×

Coronavirus, supermercati del lodigiano presi d’assalto: si entra a gruppi

Condividi su Facebook

L'ingresso ai supermercati consentito solo a piccoli gruppi di persone: la situazione nel lodigiano a seguito dei contagi da Coronavirus.

coronavirus lodigiano
coronavirus

Nel lodigiano si respira un’aria particolare, pesante. La paura per il Coronavirus costringe tutti in casa e anche uscire a fare la spesa sembra un’azione difficilissima. Il problema dell’approvvigionamento è importante e tutti stanno cercando di fare provviste quanto prima in vista di eventuali blocchi più restrittivi.

Mi sento a disagio” sono le parole di una donna di Casalpusterlengo costretta a fare la spesa con la mascherina.

Coronavirus: nel lodigiano assalto alla spesa

Nella mattinata di domenica 23 febbraio i supermercati del lodigiano hanno operato un’apertura straordinaria. I centri sono stati letteralmente presi d’assalto dai cittadini della zona rossa costretti a non allontanarsi dal proprio comune di residenza, ma arrivati davanti all’ingresso del supermercato, qualsiasi esso fosse, il quadro era sempre lo stesso: un addetto all’ingresso gestiva le entrate e le uscite garantendo l’accesso a gruppi limitati di persone.

Dalle 9 le code che si sono formate sono state lunghissime, con l’appello ai clienti di acquistare solo lo stretto necessario e di concludere gli acquisti nel più breve tempo possibile per garantire il continuo ricambio della clientela.


I contagi in Italia

Continuano ad aumentare nelle ultime ore i casi di contagio in Italia: sono oltre 100 le persone trovate positive a Covid19 di cui circa 90 nella sola regione Lombardia. Da lunedì 24 febbraio, in tutta la Regione sono sospese le lezioni nelle scuole e nelle università.

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.