×

Coronavirus in Italia: chi è il il ragazzo contagiato in Valtellina

Contagiato dal Coronavirus anche un ragazzo originario della Valtellina

ambulanza donna travolta strisce pedonali

Tra i contagiati dal Coronavirus in Italia c’è anche un ragazzo di 17 anni originario della Valtellina, ma studia all’istituto agrario di Codogno, dove è esploso il contagio. Venerdì 21 febbraio, dopo esser tornato nel paese della provincia di Sondrio, ha iniziato ad avere la febbre e gli è stato fatto il tampone all’ospedale di Sondrio.

Ora, dunque, c’è una nuova area geografica interessata al contagio: la Valtellina. Infatti è possibile che il giovane abbia avuto contatti con molte altre persone del suo Paese. Senza contare poi quelle “sfiorate” durante i viaggi tra la sua abitazione e il luogo di studio.

Coronavirus in Valtellina

Il ragazzo valtellinese è solo l’ultimo dei contagiati in Italia. Solo in Lombardia i casi sono 89. A causa dell’emergenza sono state anche annullate tre partite di Serie A.

Si tratta di Atalanta-Sassuolo, Verona-Cagliari e Inter-Sampdoria. Disposto anche l’isolamento totale per le due zone focolaio del virus in Italia, nel Lodigiano e a Vo’ Euganeo, in Veneto. Sono oltre cinquantamila le persone che non potranno uscire dalle zone di residenza.

In Lombardia e Veneto sono state chiuse anche le università. “Riteniamo che, in assenza di diverse indicazioni da parte delle Autorità, tutte le attività potranno riprendere lunedì 2 marzo”, si legge in una nota.

“L’evoluzione della situazione relativa alla diffusione del Coronavirus impone l’adozione di misure cautelative a tutela della salute pubblica e del sereno funzionamento delle attività istituzionali di tutti gli atenei della Lombardia, stante la naturale e massiccia mobilità degli studenti, lombardi e non, all’interno del territorio regionale”.

Contents.media
Ultima ora