×

Coronavirus, a Genova messa in streaming per evitare il contagio

Condividi su Facebook

L'emergenza Coronavirus che sta sconvolgendo il Nord Italia ha conseguenze anche sulle attività ecclesiastiche a Genova.

coronavirus, a genova messa in streaming
coronavirus, a genova messa in streaming

L’emergenza Coronavirus che sta sconvolgendo tutto il Nord Italia sta dilagando anche a Genova e in Liguria. Le amministrazioni regionali hanno attuato misure di prevenzione che comportano il divieto di fare manifestazioni o qualunque altra attività aggregativa o che comporti la partecipazione di molte persone. Oltre ad aver, per esempio, chiuso gli stadi e vietato fiere o gite scolastiche, sono state “bandite” anche le messe.

Coronavirus a Genova

In Liguria, dunque, i vescovi e i parroci hanno deciso di trasmettere la messa in streaming. “Nella vita serve sempre un piano B pronto”, ha dichiarato monsignor Giacomo Martino, parroco della chiesa di San Tommaso e responsabile diocesano della Migrantes. “Vi comunico che, alle 18.30 di tutte le sere e domenica alle 10.30 celebrerò la Messa sul nostro canale Internet YouTube“.


Dello stesso parere anche Don Roberto Fiscer, parroco della SS.

Annunziata del Chiappeto e anima di ‘Radio fra le note’. Quest’ultimo ha informato i suoi parrocchiani che “la Santa Messa andrà in onda in radio e vi invito a collegarvi con Radio Fra Le Note sulla App oppure il sito radiofralenote.it o il canale 810 della TV”. Questa rivoluzione coinvolgerà anche i bambini. Ai più piccoli, infatti, non verrà fatto mancare l’oratorio e le ore di catechismo. “Per il Catechismo e Acr/Scout vi farò una sorpresa” ha scritto don Fiscer. “Il ‘Catechismo del don’ sarà in diretta” alle 17.00 nei giorni del catechismo – martedì, mercoledì e venerdì – e con gli educatori sabato alle 15.00 si gioca in diretta alla radio. E voi da casa potrete anche vincere”.

Dunque il Coronavirus ha fermato mezza Italia, ma c’è già chi ha trovato soluzioni per andare avanti.

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Mattia Pirola

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.

Leggi anche