×

Coronavirus a Foggia: incremento dei contagi a un funerale

Scoppia un contagio incontrollato a Foggia: il coronavirus potrebbe essersi diffuso al funerale di un uomo risultato positivo ai test.

coronavirus foggia
coronavirus foggia

Paura a Foggia, dove pare sia partito un contagio incontrollato da coronavirus. L’allarme è scattato in seguito al funerale di un uomo di 75 anni (morto il 27 febbraio scorso), risultato in seguito positivo al Covid-19. Tutte le persone che hanno partecipato alle esequie e che hanno fatto le condoglianze alla famiglia, dunque, potrebbero risultare potenzialmente infette.

Coronavirus Foggia, aumento contagi

Paura a San Marco in Lamis, vicino a Foggia: dopo il funerale di un uomo di 75 anni i contagi da coronavirus sono aumentati vertiginosamente. Soltanto dopo le esequie, infatti, si è venuti a conoscenza della sua positività al virus.

Da quanto si apprende, inoltre, l’uomo era stato a Cremona, in Lombardia tra la fine gennaio e gli inizi di febbraio.

Alcune delle persone che hanno partecipato ai funerali sono risultate positive ai test, ma i numeri potrebbero essere ben più alti. Grazie ad alcune fonti dell’amministrazione, inoltre, è stato ricostruito il percorso del 75enne deceduto.

L’uomo sarebbe tornato a San Marco in Lamis il 16 febbraio e avrebbe comunicato immediatamente al medico curante di essere stato nelle zona a rischio. Al ritorno in Puglia, inoltre, ha avvertito i primi malori, tra i quali un senso di spossatezza un po’ di febbre. La sera del 27 febbraio, infine, è morto. I funerali si sono svolti nella chiesa “La Collegiata”, ma in seguito si è venuti a conoscenza della positività del defunto al Covid-19.

Le parole del governatore

Emiliano, in conferenza stampa nella quale invitata i genitori a non mandare i figli a scuola, ha dichiarato che “Nel Nord della Puglia ci sono situazioni che abbiamo difficoltà a controllare” a causa di “un errore commesso nel rilasciare l’autorizzazione ai funerali di un 75enne prima che fosse noto l’esito del tampone svolto sull’uomo per verificare la presenza del virus”. “Ho chiesto al presidente del consiglio interventi intensivi nel Foggiano – ha proseguito il governatore – bisogna agire in fretta“.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora