×

Coronavirus a Brescia, morto 38enne: è la più giovane vittima in Italia

Condividi su Facebook

Si chiamava Stefano Amighetti ed è morto a soli 38 anni a Manerbio, in provincia di Brescia: è la più giovane vittima di coronavirus in Italia.

coronavirus brescia morto terapia intensiva sud italia
coronavirus terapia intensiva sud italia

Non solo anziani: si abbassa sempre di più l’età media delle vittime di Covid-19 nel nostro Paese. La vittima più giovane è stata registrata a Brescia dove Stefano Amighetti è morto a soli 38 anni dopo aver contratto il nuovo coronavirus. Era ricoverato da qualche giorno all’ospedale di Manerbio. I familiari fanno sapere che in passato aveva già sofferto di problemi respiratori.

Le parole dei familiari

Stefano lascia la madre Giovanna, il padre Bruno, la sorella Sara e la nonna Ninì. Nel necrologio l’ultimo saluto dei familiari per il 38enne tragicamente scomparso: “Io sento in me la tua pace, la gioia che tu solo dai. Attorno a me io sento il cielo, un mondo di felicità”.

Coronavirus, 38enne morto a Brescia

A nulla è servito il ricovero, avvenuto sabato 7 marzo dopo che sono comparsi i primi sintomi della malattia, inclusa la febbre sempre alta. Il tampone eseguito all’ospedale di Manerbio – comune dove Stefano viveva – ha confermato la diagnosi. Il coronavirus ha peggiorato un già difficile quadro clinico, complicato anche dalla disabilità di cui il 38enne era affetto.

Da una prima ricostruzione, sembra che Stefano sia stato contagiato presso la cooperativa Il Gabbiano di Pontevico, il centro per disabili dove lavorava anche il primo caso di coronavirus a Brescia. In seguito alla conferma del primo tampone, il centro è stato immediatamente chiuso e il personale sottoposto a quarantena. La cooperativa esprime il proprio cordoglio per la morte del 38enne.


I funerali

I funerali si svolgeranno in forma strettamente privata, come previsto dalle più recenti norme del governo per contenere i contagi. La salma sarà accompagnata subito al cimitero.

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

23
Scrivi un commento

1000
23 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
23 Commentatori
più recenti più vecchi
Tonia

❤ condoglianze alla famiglia

Maria

R. i. p. Condoglianze alla famiglia.

Stefania Porcu

E cheap terra ti sia davvero lieve…buon volo Stefano😭😭🥰🥰

Anita Pellizzoni

CONDOGLIANZE ALLA FAMIGLIA 😢

Carmela

Condoglianze alla famiglia

Antonio de benedictis

Condoglianze alla famiglia. Siamo vicini a voi

Catia Ardu

Poverino Rip ❤️💐💐💔💔😔

Patrizia

Condoglianze alla famiglia

Fiorenza

Comprendo l’immenso dolore della famiglia per la perdita dell’amato figliolo, faccio le mie più sentite condoglianze. Fiorenza

Tiziano Pontillo

Condoglianze

Giorgio Tonarelli

Condoglianze. Alla Famiglia
Riposa in pace Stefano🥰🥰🥰🥰

Claudia

Vi sono vicina

Al Brixia

RIP

Umberto

Condoglianze dal profondo del cuore

Sabina Sola

Condoglianze alla famiglia riposa in pace stefano

MariaVillarosa

Sentite Condoglianze alla Famiglia. R.I.P 😢🇮🇹💐

Emanuela

condoglianze alla famiglia

Elisabetta olivato

Che dolore infinito! Faccio le mie Condoglianze alla famiglia e specialmente ala mamma e al papà la perdita di un figlio è un pezzo di noi che se ne va x sempre

Marianna

Sentite condoglianze… ❤️

Tamara

Condoglianze…. ❤️

Ciro Senatore

R.I.P.

Roberto G

Lo stato non fa nulla per le persone disabili anzi li emargina come fossero appestati oggi giorno.

Gaetano

Condoglianze alla famiglia


Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.