×

Coronavirus, tra i rimedi giunti dalla Cina anche il plasma dei malati

Tra i nuovi farmaci portati in Italia dai medici cinesi c'è anche il plasma dei pazienti di Wuhan guariti dal coronavirus, contenente anticorpi.

coronavirus-medici-cina

A meno di 24 ore dall’arrivo dell’equipe di medici cinesi, giunti in Italia per aiutare i nostri ricercatori nella lotta al coronavirus, possiamo già sapere quali saranno le terapie che i ricercatori di Pechino proveranno ad implementare all’interno delle nostre strutture sanitarie.

Grazie alla loro esperienza maturata a Wuhan, i medici cinesi potranno far si che il focolaio italiano possa essere contrastato efficacemente; un gesto di solidarietà nei confronti di un paese che è sempre stato in prima fila nella lotta al coronavirus.

Coronavirus, i rimedi dei medici cinesi

Durante una conferenza stampa con i giornalisti presso la sede della Croce Rossa italiana, il professor Liong Zang’an ha presentato i vari rimedi portati nel nostro Paese: “Il primo approccio nelle terapie contro il coronavirus è quello del plasma delle persone ricoverate. Questo poiché durante il ricovero dei pazienti il loro sangue ha prodotto degli anticorpi; anticorpi che abbiamo utilizzato per poter curare i casi critici”.

Il secondo farmaco descritto dal professore è invece un prodotto già disponibile sul mercato, nel quale i ricercatori cinesi hanno tuttavia trovato nuove effetti che potrebbero essere utili nel combattere il coronavirus: “Non è un farmaco antivirale ma lavora su un’eventuale tempesta infiammatoria che può causare altri sintomi critici, quindi blocca l’infiammazione. il farmaco si trova tranquillamente già sul mercato ma noi abbiamo trovato degli effetti inediti”.

L’aiuto della medicina tradizionale

In conclusione al suo intervento, il professor Liong Zang’an ha inoltre parlato dei prodotti tradizionali cinesi che verranno utilizzati nelle sperimentazioni mediche: “Abbiamo portato anche alcune medicine tradizionali cinesi che non sono quelle erboristiche ma sono prodotte in maniera moderna. Con queste medicine usate in fase iniziale siamo riusciti a ridurre il tasso di trasformazione dei sintomi lievi in sintomi gravi.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Sergio Gargari
14 Marzo 2020 13:20

Credo che unavolta terminati gli esperimenti, dovremmo ringraziare
il Governo Cinese ed i medici per
il loro contributo. Grazie


Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora