×

Il coronavirus danneggia anche la pesca e l’agricoltura

La crisi sanitaria causata dalla pandemia da coronavirus danneggia anche i settori di pesca e agricoltura: l'appello dell'UNCI.

coronavirus, i danni su pesca e agricoltura
Pescherecci

Il coronavirus danneggia anche importanti settori economici come la pesca e l’agricoltura. L’appello arriva da Manfredonia dove il presidente dell’associazione UNCI provinciale Donato Fanizza è sicuro: “L’emergenza colpirà pesantemente entrambi i settori”.

Il coronavirus danneggia pesca e agricoltura

La gravissima situazione sanitaria causata dalla pandemia da coronavirus sta colpendo duramente anche i settori di pesca e agricoltura. “Le conseguenze nefaste di questa crisi di cui non si conosce la durata – scrive su una nota Fanizza – colpiranno pesantemente i settori di pesca e agricoltura. In particolare su quello della pesca fortemente provato da criticità strutturali che hanno causato la riduzione del numero delle imbarcazioni da pesca e del numero degli addetti.

Nella fase attuale, il contagio fa paura dal punto di vista sanitario ma crescono i timori per le conseguenze economiche derivate dalle azioni di contenimento. Certo è – continua il presidente – che se l’epidemia dovesse malauguratamente continuare per settimane o addirittura mesi, le conseguenze sarebbero devastanti per l’economia italiana e locale”.

“L’UNCI provinciale – conclude Donato Fanizza – ritiene necessario dare risposte concrete attraverso un provvedimento ponte che dia agevolazioni economiche o crei opportunità di welfare per fronteggiare le conseguenze della crisi sanitaria del Covid19”.

“Ma quando si parla del settore pesca – entra nel dettaglio il vicepresidente dell’UNCI Lelio Delaurentiis – occorre considerare il variegato indotto sul quale si riverberano nel bene e nel male le sorti dell’attività di pesca. E cioè: commercianti di prodotti ittici sia all’ingrosso che al minuto; trasformazione del prodotto ittico; ristorazione; officine navali; negozi del settore navale; cantieri navali; trasporto prodotti ittici”.

Nato a Milano nel 1999, si è diplomato in informatica e telecomunicazioni, studia scienze internazionali e istituzioni europee all'Università degli Studi di Milano. Collabora con Notizie.it e Il Giorno.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Federico Dedori

Nato a Milano nel 1999, si è diplomato in informatica e telecomunicazioni, studia scienze internazionali e istituzioni europee all'Università degli Studi di Milano. Collabora con Notizie.it e Il Giorno.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora