×

Coronavirus, le rifiutano l’affitto perché infermiera: “Non siamo untori”

La denuncia di un'infermiera a cui è stato negato l'affitto per paura del coronavirus: "Sono delusa più che arrabbiata".

coronavirus infermiera affitto negato
coronavirus infermiera affitto negato

Un’infermiera di 23 anni denuncia: “Mi rifiutano l’affitto per paura del coronavirus“. La giovane professionista ha una grande passione per il suo lavoro: “Da sempre mi sono sentita predisposta ad aiutare gli altri. Fare l’infermiera mi piace tantissimo.

È un lavoro che non puoi fare se non hai passione, ogni giorno ci sono difficoltà che devi saper superare”, ha dichiarato.

Silvia si è laureata da poco ed è già in ospedale, lavorando costantemente per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Nonostante la grande solidarietà manifestata in questi giorni sui social e con i flash mob, l’infermiera fatica però a trovare un affitto.

Molti le hanno negato quest’opportunità proprio per paura di contrarre il Covid-19.

Negano l’affitto all’infermiera per paura del coronavirus

Silvia ha raccontato: “Avevo selezionato alcune stanze, in una ho scoperto che l’entrata era in comune con una coppia di anziani, ho deciso di lasciare perdere per tutelare anche la loro salute, nella seconda dopo alcune chiamate mi hanno chiesto il perché io cercassi una casa in affitto e sinceramente ho risposto perché volevo tutelare la mia famiglia”.

Poco dopo, Silvia viene richiamata e dall’altro capo del telefono le comunicano: ” Scusi ma lavora come infermiera in un reparto con pazienti Covid-19, non ce la sentiamo di lasciarle in affitto l’appartamento”.

La giovane infermiera è rimasta molto amareggiata da questo comportamento: “Sono delusa più che arrabbiata, tutti bravi a fare appelli pubblici poi però quando c’è da fare qualcosa di concreto si tirano indietro. Non sono l’unica a cui è successo, tutti i miei colleghi stanno cercando di allontanarsi in queste settimane dalle famiglie. Una mia amica si è vista più volte rifiutare un affitto. Non siamo untori, ma infermieri“. Per fortuna, Silvia è riuscita comunque a trovare un appartamento: “L’ho trovato grazie a conoscenze. Ora che starò da sola, sono più tranquilla. Sono sempre stata positiva, non la sto vivendo male, sono serena nonostante tutto“.

Nata a Roma nel novembre del 1992, ha studiato lettere all'università La Sapienza e si è successivamente avvicinata al mondo della comunicazione. Ha collaborato con Bossy e L'Indiependente.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Beatrice Carvisiglia

Nata a Roma nel novembre del 1992, ha studiato lettere all'università La Sapienza e si è successivamente avvicinata al mondo della comunicazione. Ha collaborato con Bossy e L'Indiependente.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora