×

Coronavirus Abruzzo, contagiato un ragazzo di 16 anni: il bilancio

Anche un ragazzo di 16 anni è stato contagiato dal coronavirus in Abruzzo: il bilancio si aggrava e i nuovi casi accertati salgono a 23.

coronavirus abruzzo
coronavirus abruzzo

Salgono a 23 i nuovi casi di coronavirus accertati in Abruzzo: tra di essi vi è anche la positività di un ragazzo di 16 anni. Sono dislocati principalmente nella zona di Pescara e provincia i pazienti contagiati dal Covid-19, ma il bilancio continua ad aggravarsi.

In totale sono quasi 200 i contagi registrati fino al 16 marzo.

Coronavirus Abruzzo: positivo un ragazzo

L’età media dei pazienti contagiati dal Covid-19 si sta abbassando: se prima i ricoveri riguardavano prevalentemente anziani, ad oggi sono molti i giovani in terapia intensiva.

In Abruzzo un ragazzo di 16 anni è risultato positivo al coronavirus. Stando ai dati diffusi dal Servizio Prevenzione e Tutela della Salute della Regione, salgono a quasi 200 il totale dei contagiati in Regione.

Nel dettaglio, i pazienti sono collocati principalmente nella zona di Pescara. Due casi fanno riferimento alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila e sarebbero un uomo e una donna di 61 anni.

Diciassette casi, invece, fanno riferimento alla Asl di Pescara, dove convergono anche i pazienti residenti in provincia di Chieti. Mentre alcuni hanno un’età avanzata ( ad esempio un 77enne e un 85enne di Montesilvano) ci sarebbero poi un 49enne, un 57enne e un 46enne di Penne, un 42enne di Manoppello, una 48enne di Casalbordino, un 85enne di Collecorvino, una 33enne di Chieti. Fino ai più giovani: un ragazzo di 16 anni di Roccamontepiano è risultato positivo al coroanvirus.

Oltre a lui anche un 29enne di Francavilla al Mare.

Altri tre casi fanno riferimento alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti: si tratta di un 66enne di Francavilla al Mare, un uomo e una donna di Ortona. Infine, un caso è riferito alla Asl di Teramo e riguarda un 84enne di Pineto.

Contents.media
Ultima ora