×

Coronavirus, organizzano un picnic al parco: 12 persone denunciate

Un gruppo di persone ha organizzato un picnic al parco a Giugliano violando il decreto di contenimento da coronavirus.

coronavirus picnic
coronavirus picnic

Nuovo episodio di violazione del decreto di contenimento del coronavirus: un gruppo di persone ha organizzato un picnic al parco a Varcaturo, nella provincia di Napoli. Contravvenendo alle disposizioni, dunque, 12 persone sono state denunciate. Un’altra violazione era stata segnalata a Brescia, dove un bar aveva organizzato un karaoke contravvenendo alle disposizioni.

Sono oltre 6 le violazioni segnale dal Ministero dell’Interno in tutta Italia.

Coronavirus, picnic al parco: denunciati

Dodici persone sono state denunciate per aver organizzato un picnic (violando le norme anti-coronavirus) al parco vicino a Giugliano, in provincia di Napoli.

Aveva portato con loro sedie, tavolini, cestini con alimentati vari e tutto l’occorrente per una scampagnata. Ma le norme parlano chiaro: sono da evitare assolutamente gli assembramenti e le uscite non necessarie. Perciò, oltre alla sanzione prevista dal decreto, è scattata la denuncia del gruppo.

L’episodio si è verificato nel parco di via Madonna del Pantano, a Giugliano.

La giustificazione del gruppo ai militari, invece, è singolare: tutti avevano bisogno di una boccata d’aria dopo cinque giorni di isolamento.

Violazioni del decreto

Sono numerose le violazioni al decreto varato dal premier Conte con le norme di comportamento per contenere l’epidemia. A Ischia, due giovani sono stati fermati e denunciati. Oltre alla quarantena obbligatoria per essere tornati dalla Lombardia, non avevano alcun motivo valido per uscire di casa.

Un’altra segnalazione è arrivata da Brescia, dove un bar ha organizzato una festa con alcuni clienti.

Contents.media
Ultima ora