×

Coronavirus, Fabrizio Marchetti morto a soli 32 anni

Condividi su Facebook

Fabrizio Marchetti è morto a soli 32 anni dopo aver contratto il coronavirus: lavorava come barista a Seveso, in Brianza.

coronavirus morto fabrizio marchetti 32 anni
coronavirus morto fabrizio marchetti 32 anni

Fabrizio Marchetti aveva solo 32 anni e lavorava come barista a Seveso, in Brianza: è morto per le conseguenze del coronavirus. La notizia è stata diffusa dalla famiglia del giovane, deceduto in ospedale dopo il contagio avvenuto a inizio marzo. È la più giovane vittima registrata in Italia, dopo i 38enni deceduti a Brescia e Turi nei giorni precedenti.

Coronavirus, morto Fabrizio Marchetti

Il dramma di Fabrizio Marchetti suona come un monito: il coronavirus non uccide solo gli anziani e mette a rischio anche la vita dei più giovani.

Il 32enne brianzolo aveva sempre goduto di buona salute fino a quando, alcuni mesi fa, aveva contratto un’infezione dopo un viaggio a Cuba. La malattia aveva indebolito le sue difese immunitarie, esponendolo maggiormente ai rischi del Covid-19.

I primi sintomi influenzali sono comparsi a inizio marzo. La famiglia, preoccupata per la febbre alta che non accennava a calare, ha chiamato il numero verde per l’emergenza nella notte tra il 5 e il 6 marzo.

Fabrizio è stato immediatamente ricoverao in ospedale, dove le sue condizioni sono peggiorate.

Le parole dei familiari

Una volta arrivato in ospedale, il giovane è stato sottoposto al tampone per il coronavirus che “è risultato positivo. Non ho potuto vederlo e stargli vicino“, è il racconto straziante della madre. “Non è mai stata accertata la causa del malessere” dopo l’esperienza a Cuba, continua la donna, “ma ha cominciato ad avere dolori alla gamba in seguito a un’infezione contratta durante il viaggio.

Nel corso del tempo ha avuto altre problematiche che l’hanno portato a perdere le difese immunitarie“.

Ora sono tanti “gli amici che avrebbero voluto abbracciare Fabrizio e dirgli addio. Non appena sarà possibile, lo saluteremo come merita“.

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche

Contents.media