×

Coronavirus: secondo gruppo di medici cinesi in Italia in arrivo da Shanghai

Un secondo gruppo di medici cinesi sta per giungere in Italia: il team supporterà i medici locali nella gestione del coronavirus.

Coronavirus medici cinesi Italia

Per aiutare l’Italia a gestire l’emergenza coronavirus la Cina si appresta a mandare un secondo team di medici cinesi composto da 12 persone. Insieme a loro anche nove tonnellate di materiali sanitari tra cui ventilatori polmonari, monitor e altre attrezzature donate dalla loro nazione.

Coronavirus: medici cinesi in Italia

A dare l’annuncio è stata l’Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese in Italia nonché la Zhejiang Tv secondo cui nel gruppo ci sarebbero anche specialisti di medicina tradizionale cinese.

Proprio in una telefonata di poche ore prima il presidente Xi Jinping aveva assicurato al Premier Conte che avrebbe inviato altri esperti per assicurare forniture mediche e altra assistenza.

Insieme a loro viaggiano anche 30 ventilatori polmonari, 200.000 mascherine e 9 tonnellate di forniture a sostegno dei nostri ospedali. Una volta atterrato in Italia da Zhejiang, il gruppo condividerà e scambierà le esperienze su prevenzione e controllo del coronavirus con i medici locali.

Fornirà poi diagnosi e trattamenti alla comunità cinese che si trova sul territorio italiano. La loro partenza è prevista per mercoledì 18 marzo 2020 dall’aeroporto di Shanghai Pudong.


Si tratta del secondo team che la Cina ha inviato in poche ore a supporto dell’Italia. Solo qualche giorno prima altri nove medici, insieme a 31 tonnellate di forniture sanitarie, erano atterrati Roma. Tra loro vi erano esperti di diversi istituti tra cui il Centro cinese per il controllo e la prevenzione delle malattie e l’Ospedale della Cina occidentale nella provincia del Sichuan.

Contents.media
Ultima ora