×

Coronavirus Napoli, coppia denunciata per avere avuto rapporti in auto

Condividi su Facebook

In provincia di Napoli le Forze dell'Ordine hanno denunciato una coppia mentre aveva rapporti in auto, violando così il decreto anti coronavirus.

coronavirus-napoli

Curiosa vicenda quella giunta da Qualiano, in provincia di Napoli, dove una coppia è stata sorpresa dalle Forse dell’Ordine ad avere rapporti in auto nonostante il divieto a uscire di casa disposto dal decreto anti coronavirus. L’uomo e la donna sono stati dunque denunciati per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità, in quanto assente il giustificato motivo per uscire dalla propria abitazione.

Coronavirus, coppia appartata in auto

Probabilmente insofferenti a causa della quarantena imposta dal governo, i due hanno deciso di incontrarsi in un luogo appartato in modo da poter consumare il rapporto che non potevano avere a causa della reciproca lontananza. Nessuno dei due però immaginava che proprio da quelle parti una pattuglia dei Carabinieri stava passando per un controllo di routine al fine di accertare che tutti stessero rispettando le norme di contenimento della pandemia.

Una volta avvicinatisi alla vettura, gli agenti hanno fermato i due amanti e dopo averli invitati a rivestirsi li hanno denunciati per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità, sia per quanto riguarda il divieto di uscire di casa che per la mancata osservanza delle norme di distanziamento interpersonale.

Il bisogno affettivo non rientra infatti tra le motivazioni di giustificata urgenza previste dalle ordinanze governative emanate in questi ultimi giorni.

Denunciato barbiere di Poggioreale

Quella della coppia appartata in auto non è però la prima denuncia che le Forze dell’Ordine sporgono per la mancata osservanza del decreto anti coronavirus. Nella giornata del 23 marzo infatti, un barbiere di Poggioreale, quartiere di Napoli, è stato ripreso dai Carabinieri della stazione cittadina per aver tenuto aperto il suo esercizio commerciale nonostante non rientrasse tra quelli che il decreto esentava dalla chiusura.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.