×

Coronavirus Milano, l’addio di Laura al compagno: “Sarai sempre al mio fianco”

Condividi su Facebook

Laura saluta il suo compagno Luciano con un messaggio straziante: l'uomo è morto a Milano a causa del coronavirus.

coronavirus milano compagno
coronavirus milano compagno

Laura e Luciano avevano contratto il coronavirus ed erano stati ricoverati all’ospedale Niguarda di Milano: lei si è salvata, mentre il compagno è morto. Il ricordo di una vita trascorsa insieme è riassunto nello straziante messaggio della donna per il compagno. Lui, 59 anni, noto a apprezzatissimo dj. Lei, 44 anni, originaria di Carbonia, in Sardegna. Avevano cercato di combattere insieme fino all’ultimo, sperando di uscire insieme da una battaglia contro un nemico invisibile.

Ma dopo una settimana di terapia intensiva, per Luciano non c’è stato nulla da fare.

Coronavirus Milano, l’addio al compagno

Un’altra drammatica storia che coinvolge l’amore, la malattia e la lotta. Laura e Luciano sono una coppia che vive a Milano e che alla fine di febbraio ha contratto il coronavirus: lei si è salvata, il compagno invece è morto. Tutto è cominciato con il ricovero all’ospedale Niguarda di Milano: era il 2 marzo scorso. Lei è finita in isolamento, mentre per l’uomo si è resa necessaria la terapia intensiva.

Da quel momento non si sono più visti. lei chiusa in casa senza alcun contatto e lui tenuto in vita grazie a un respiratore. Dopo due settimane di terapia intensiva, però, è morto.

Laura non vedeva l’ora di riabbracciare il suo compagno e di festeggiare insieme la vittoria sulla malattia. Per gironi ha pregato che la situazione migliorasse, fino a quando i medici le hanno comunicato il decesso dell’uomo.

Una storia amara e tragica che ha gettato nel dolore la donna, originaria della sardegna. Purtroppo, causa decreto di contenimento, non si potrà svolgere nemmeno il funerale. Per questo motivo Laura ha deciso di dedicare un ultimo messaggio e un ultimo saluto al compagno Luciano su Facebook.


L’ultimo saluto a Luciano

“Ti ha voluto con Sé, non ha potuto resistere nemmeno Lui al tuo fascino, alla tua simpatia, all’allegria, ma soprattutto alla tua musica, ora farai ballare gli Angeli”. Laura paragona il coronavirus a una persona, una persona troppo possessiva. Nell’ultimo saluto al compagno Luciano, su Facebook scrive: “Non fare troppo casino come tuo solito per favore, non sei sulla terra ora, Lui ti mette in riga. Pochi come noi hanno avuto il privilegio di potersi amare di un amore così profondo, intimo, intenso.

Dio ce lo ha dato, e poi ha fatto altre scelte per noi. Sei e sarai sempre al mio fianco, in ogni gesto, sorriso, lacrima, ora non mi lascerai più, e non avrò paura di nulla con te al mio fianco. Ciao Goru Meu, Vita Mea. Ti amo cuore”.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

2
Scrivi un commento

1000
2 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
Roby

Cosa comentare.?se non perseguire il nemico invisibile sino allá vittiria…

Roby

Cosa commentare? se non lottare contro il nemico invisibile sino allá vitoria.


Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.