×

Coronavirus, a Iseo morto 48enne: lascia moglie e due bambini

A Iseo per il coronavirus è morto Alessandro Serioli, padre 48enne di due figli. Il ricordo dell'Avis locale sui social.

coronavirus iseo
coronavirus iseo

A Iseo (in provincia di Brescia, una delle più colpite dall’epidemia in Italia) il coronavirus ha portato via Alessandro Serioli, 48enne, tra le vittime più giovani di questa epidemia. Lascia la moglie Samanta e i figli Mattia e Martina.

L’Avis di Iseo gli ha dedicato un post su Facebook.

Coronavirus Iseo, morto padre 48enne

Il coronavirus continua a mietere vittime in Lombardia. A Iseo (Brescia), è venuto a mancare Alessandro Serioli, 48enne, tra le vittime pià giovani di questa epidemia.

Secondo quanto ricostruito, il suo quadro clinico era peggiorato nell’arco degli ultimi 10 giorni. L’uomo aveva accusato i classici sintomi del Covid-19: febbre alta e difficoltà respiratorie. Lascia la moglie Samantha, oltre ai figli Mattia (13 anni) e Martina (10 anni).

La dedica dell’Avis

Tutta la popolazione lacustre si è stretta intorno alla famiglia, che continua a ricevere messaggi d’affetto e sostegno sui social. Anche la società di basket del territorio, in cui Alessandro ha militato quando era giovane, e il gruppo Avis Iseo, hanno voluto omaggiare la sua memoria.

Alessandro era donatore e volontario dell’Avis di Iseo, e per questo motivo l’associazione ha voluto dedicare un ultimo pensiero con un post su Facebook: “Possa il nostro pensiero essere di conforto alla famiglia per la perdita del caro Alessandro. Il valore di una persona risiede in ciò che è capace di donare e non in ciò che è capace di prendere”. Come da prassi in questa emergenza sanitaria, i funerali sono vietati, e la salma di Alessandro sarà celebrata al cimitero, alla presenza di pochi intimi.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Răutu Dorin Dumitru
27 Marzo 2020 19:20

Condolianze a la famila !


Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora