×

Il nonno del bimbo morto a Matera grida il suo dolore

Condividi su Facebook

Angelo Grasso, nonno del bimbo ritrovato morto nei pressi di Matera, vorrebbe riabbracciarlo per dirgli addio ma non gli è permesso.

Il nonno del bimbo morto a Matera bloccato in quarantena
Il nonno di Diego, bimbo ritrovato morto nei pressi di Matera, non può andarlo a trovare per un'ultima volta.

Il nonno del bimbo ritrovato morto a Matera è costretto in quarantena assieme ai famigliari e tutto il Comune. Il Coronavirus non fa sconti, nessuno può uscire di casa, nemmeno per andare a trovare un parente al cimitero. Il dolore del nonno di Diego, 3 anni, non trova modo di alleviarsi.

Il nonno del bimbo morto: “Portatemi da lui”

Ad Ariano Irpino, provincia di Matera, il silenzio è surreale come in tutte le città e Comuni d’Italia.

Angelo Grasso, nonno del piccolo Diego, non può far altro che pregare per lui fra le mura di casa. Il bimbo è stato ritrovato morto vicino ad fiume nella mattina di oggi, 28 marzo 2020, il giorno dopo la sua scomparsa.

La notizia ha sconvolto tutta Italia e persino una giornalista Rai se ne è commossa, in diretta, mentre ne dava comunicazione in Tv. Il nonno materno di Diego ha chiesto aiuto: vorrebbe che qualcuno lo accompagnasse al cimitero, che dista più di 200 chilometri da Ariano Irpino.

Vietati gli addii, non solo a Matera

Non riesce a darsi pace, vorrebbe rivederlo almeno per un’ultima volta, ma purtroppo questo non è possibile.

Lo stesso triste destino l’hanno dovuto subire le famiglie delle vittime di Bergamo, città decimata dal Coronavirus. Diversi mezzi militari hanno trasportato feretri verso altre Regioni, perché i cimiteri sono pieni, degli addii e delle cerimonie con i parenti non se ne parla proprio.

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Cecilia Lidya Casadei

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.