×

Coronavirus, boom bando infermieri Protezione Civile: 9.448 candidati

Condividi su Facebook

Sono state oltre 9mila le candidature giunte a seguito del bando dalla Protezione Civile, aperto per reclutare infermieri per l'emergenza coronavirus.

coronavirus infermiere sfogo

È stata enorme la risposta al bando aperto dalla Protezione Civile per la task force di infermieri da destinare agli ospedali maggiormente colpiti dall’emergenza coronavirus. Il bando, che prevedeva la mobilitazione di 500 operatori sanitari, ha ricevuto ben 9.448 candidature da tutt’Italia bissando il successo del precedente bando per medici aperto lo scorso 14 marzo, che in poche ore aveva raccolto oltre 7 mila candidature. Un segnale che dà la giusta misura dell’enorme senso di solidarietà e responsabilità del mondo della medicina italiana.

Coronavirus, il bando per infermieri


Il bando era stato annunciato nella giornata del 26 marzo tra gli altri anche dal ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia, che intervenendo nella trasmissione La vita in diretta aveva dichiarato: “Anticipo che oggi partirà il bando per 500 infermieri volontari. […] Proprio oggi i primi 21 andranno in Lombardia. Ogni giorno arriveranno medici volontari che verranno qui, faranno il tampone e partiranno, coordinati dallo stato”.

Il ministro ha poi invitati tutti gli infermieri disponibili a fare domanda per il bando aggiungendo: “Tutto per aiutare questi eroi che sono in queste aree e tutti i giorni devono fare i conti con questo virus. Questa disponibilità volontaria ci ha dato forza in questi giorni e noi possiamo solo sostenerli”.

Le parole del ministro Speranza

A seguito della grande risposta ottenuta dal bando per gli infermieri sono giunte le parole del ministro della Salute Roberto Speranza, che si è congratulato con tutti gli operatori che si sono messi a disposizione per fronteggiare l’emergenza:L’Italia ha un cuore grande. Ne sono orgoglioso. Si è appena chiuso il bando della Protezione Civile per 500 infermieri disposti a lavorare sul campo per combattere il nuovo coronavirus. Hanno partecipato 9448 donne e uomini, di ogni età e di ogni regione. Grazie. Insieme ce la faremo”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.