×

Coronavirus, 50 positivi violano la quarantena. Gallera: “Così si rischia il baratro”

Condividi su Facebook

50 pazienti positivi al coronavirus violano la quarantena e scatenano l'ira di Gallera: "Non potremmo allentare l’attenzione per molti mesi".

coronavirus positivi violano quarantena
coronavirus positivi violano quarantena

Giulio Gallera, assessore al Welfare della Regione Lombardia, commenta un comportamento pericoloso: cinquanta pazienti positivi al coronavirus violano la quarantena. Sono molte le violazioni ai decreti ministeriali e i comportamenti irresponsabili che metterebbero a rischio tutti i cittadini. A tale riguardo serve una stretta: “Non potremmo allentare l’attenzione per molti mesi”, ha detto Gallera a Mattino 5.

Coronavirus, positivi violano la quarantena

“È pazzesco stiamo facendo grandi sforzi tutti. Questa è una battaglia che o la vinciamo tutti insieme, nessuno escluso, oppure rischiamo di trovarci ogni momento di nuovo di fronte al baratro“. Sono parole molto dure quelle di Gallera, che ha commentato un comportamento irresponsabile: cinquanta positivi al coronavirus violano la quarantena.

Ricordando l’importanza del rispetto delle norme di contenimento, Gallera volge lo sguardo anche al dopo: “Quando saremo riusciti a spegnerlo – ha detto infatti -, il rischio che i contagi ricomincino è altissimo”.

Intervenuto a Mattino 5, l’assessore lombardo ribadisce: “Abbiamo bisogno oggi di continuare a stare in casa per evitare che il virus trovi un altro corpo da infettare”.

Non esistono eccezioni, ricorda ancora Gallera, “nessuno può chiamarsi fuori, ognuno di noi deve far parte di questa battaglia“.

Bollettino Lombardia

Riportando i dati sui contagi in Lombardia nella serata di domenica 29 marzo, Gallera aveva applaudito ai cittadini che rispettano le norme di contenimento e rimangono in casa.

“Complessivamente – ha detto – siamo ad un totale di 41.007 contagiati dal coronavirus in Lombardia con un incremento di 1.592, un dato che si riduce rispetto alla giornata di ieri. Diminuiscono i contagi nella provincia di Bergamo, 178 contro i 279 nella giornata di ieri, mentre aumentano a Milano, con 247 casi rispetto ai 150 registrati nelle scorse 24 ore”.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Angelo
30 Marzo 2020 16:26

Sono sicuro che non gli faranno niente ,perché in Italia è così che funziona ,io 3 anni di galera glie li farei fare


Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.