×

Coronavirus, Oms: “A breve un milione di contagiati e 50 mila morti”

Condividi su Facebook

Manca poco perché i contagi di coornavirus nel mondo raggiungano il milione: i più colpiti dall'infezione sono gli Stati Uniti.

coronavirus un milione contagi oms

Il direttore generale dell’Oms ha affermato che a breve i contagi di coronavirus nel mondo raggiungeranno quota un milione. Ma, dato ancor più allarmante, è il numero dei decessi che sfioreranno le 50 mila unità.

Coronavirus: a breve un milione di contagi

L’affermazione di Tedros Adhanom Ghebreyesus è giunta durante la conferenza stampa tenuta a Ginevra mercoledì 1 aprile 2020 per aggiornare sulla pandemia che sta interessando tutto il globo. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha spiegato che nelle ultime cinque settimane c’è stata una crescita quasi esponenziale dei nuovi casi. E che il numero dei decessi ha subito un notevole aumento.

Stando ai dati aggiornati alla sera del 1 aprile, i casi diagnosticati positivi sono 927 mila e i morti 46 mila.

Cifre dunque di poco inferiori a quelle annunciate dall’Oms che potrebbero essere raggiunte nel giro di qualche giorno.


Gli Stati Uniti rimangono il paese più colpito con il superamento dei 200 mila casi ma un numero contenuto di vittime che ammontano a 4.713.

Segue poi l‘Italia con 110.574 infetti e 13.155 morti, la cifra più alta del mondo. Di poco inferiori i contagi registrati in Spagna che negli ultimi giorni ha visto un’impennata delle diagnosi delle positività, che sono arrivate in tutto a 102.179. La Cina, luogo da cui tutto è partito, si classifica al quarto posto e ha quasi azzerato i nuovi casi positivi. Quelli diagnosticati giornalmente, pari a qualche decina, sono infatti per lo più importati.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.