×

Coronavirus, l’Inps viola la privacy: si può fare un reclamo?

Condividi su Facebook

L'Inps ha diffuso i dati personali di diversi utenti sul suo portale, durante la corsa al bonus Coronavirus. Presentare un reclamo è possibile.

Coronavirus, reclamo per Inps
Si può presentare un reclamo all'Inps per violazione della privacy? Gli effetti del danno durante la richiesta bonus Coronavirus.

Il sito Inps ha reso disponibili i dati personali di alcuni utenti, durante la richiesta bonus Coronavirus. Un reclamo per violazione della privacy è fattibile ma bisogna soddisfare alcuni fondamentali requisti. Il misfatto è avvenuto nella giornata dell’1 aprile 2020, quando il portale dell’Istituto è andato in blocco a causa dell’elevato numero di richieste. Durante alcuni tentativi di accesso, diversi utenti si sono trovati nelle anagrafiche di altri, in quello che si può definire un “data breach”.

Coronavirus, reclamo per data breach

Secondo il Garante per la Privacy Antonello Soro, si tratta di un fatto gravissimo e può figurare come una vera violazione della privacy dei diretti interessati. Il reclamo si può dunque richiedere, al quale poi seguirà un risarcimento economico.

L’avvocato Cathy La Torre, in un post su Facebook ha chiarito il significato del termine “data breach”, affinché gli utenti potessero comprenderne la gravità.

Questo fenomeno, infatti, viola i dati personali e mette in pericolo i diritti fondamentali delle persone.Una volta presentato il reclamo, spetterà al Garante per la Privacy di verificare l’avvenuta o meno violazione.

Violazione della privacy per Inps

Quando si parla di violazione della privacy, si fa riferimento al Regolamento Ue 2016/679. Secondo questo, il reclamo è presentabile da chi subisce un danno materiale o immateriale dalla violazione dei dati. Qualora non abbia adempiuto agli obblighi previsti dal regolamento, il titolare del trattamento (in questo caso Inps) dovrà rispondere dell’eventuale danno.

La presentazione del reclamo al Garante avviene in forma gratuita, compilando un modulo scaricabile sul sito ufficiale, sezione modulistica. Ad esso segue un’istruttoria preliminare da parte sua ed eventualmente un procedimento amministrativo formale. A seguito del verdetto, è comunque possibile opporsi presentando ricorso giurisdizionale.

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Cecilia Lidya Casadei

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.