×

Coronavirus, muore il direttore della casa di riposo di Bagnolo Mella

Un altro medico contagiato dal coronavirus in ospedale: Bruno Marini, il direttore della casa di riposo di Bagnolo Mella è morto.

coronavirus direttore casa di riposo
coronavirus direttore casa di riposo

Si allunga la lista dei medici morti a causa del coronavirus: la loro battaglia negli ospedali li espone maggiormente al rischio di contagio e spesso per salvare le vite degli altri perdono la propria. Accade di nuovo all’ospedale di Manerbio, dove il direttore di una casa di riposo è rimasto contagiato dal coronavirus ed è morto.

Bruno Marini ha lottato per giorni contro il nemico invisibile – come molti lo chiamano -, ma si è spento all’età di 72 anni. Direttore della Rsa ‘Paolo VI’ per oltre 40 anni e della casa di riposo il ‘Castello’ negli ultimi 4 anni, era ricoverato all’ospedale di Manerbio. Ha perso la vita nella notte fra giovedì 2 e venerdì 3 aprile. Viveva con la sua famiglia a Bagnolo Mella.

Coronavirus, morto direttore casa di riposo

La casa di riposo di Seniga, gestita dalla Fondazione Nobile Annibale Maggi Via Onlus, ha perso il suo direttore: Bruno Marini è morto a causa del coronavirus. L’annuncio arriva direttamente dalla struttura che il medico dirigeva: “Apprendiamo con grandissimo dispiacere e morte nel cuore, che Bruno Marini, il Direttore della nostra casa di riposo ci ha lasciato. Siamo senza parole. Rivolgiamo le nostre sentite condoglianze a tutta la famiglia”.

Anche alcuni dipendenti della Rsa hanno voluto esprimere la loro vicinanza alla famiglia scrivendo il loro messaggio di addio a Bruno: “Conoscerti non è stato un piacere, è stato un onore.

La tua grande professionalità, unita alla tua altrettanta umanità, facevano di te una persona speciale. Quante volte ci hai fatto arrabbiare, ma al tuo fianco in questi 4 anni ci hai permesso di imparare, sbagliare, ridere e piangere“.

Contents.media
Ultima ora