×

Coronavirus, multa dai vigili per un papà a spasso con figlia e cane

Violazione delle norme anti Coronavirus, scatta la multa dei vigili per un uomo e altre persone. Lui però era a soli 50 metri da casa, come da regola.

Coronavirus, multa dei vigili per papà con cane
A Torino un uomo ha preso una multa dai vigili perché fuori casa con cane e figlia. Eppure, rispettava le norme anti Coronavirus.

Un uomo ha preso una multa dai vigili urbani per violazione delle norme anti Coronavirus. Fin qui, niente di strano dato che troppo spesso si sente di persone che evadono dalla quarantena senza un reale motivo, ovvero la famosa necessità.

In realtà, le dinamiche dell’accaduto sono abbastanza singolari.

Multa dai vigili: “È un abuso!”

Il malcapitato, di Torino, è stato multato per una cifra abbastanza salata: 400 euro. L’uomo, una mattina, è sceso di casa con sua figlia e il cane di famiglia per fare una breve passeggiata davanti ai giardini di via Sospello, zona Borgo Vittoria. Come sempre, ha dovuto solo attraversare la strada per raggiungere la zona verde.

Da via Castelfidardo è arrivata una volante dei vigili urbani, dalla quale sono scesi degli agenti che hanno iniziato a richiamare l’attenzione di tutte le persone in zona, intimandole a recarsi dal collega con i loro documenti di identità.

Francesco M. dunque si è avvicinato all’auto e si è visto redigere un verbale.

Chiedendo spiegazioni, si è sentito rispondere “Ci hanno chiamato, dobbiamo fare i verbali. Non la paghi e faccia ricorso al prefetto”. L’uomo ha cercato, invano, di spiegare ai vigili che si trovava a soli 50 metri da casa, quando nelle norme anti Coronavirus si indica un massimo di 200 per la passeggiata col cane.

Il Coronavirus batte cassa

“Una multa di 400 euro per essere a spasso con mia figlia e il cane mi pare davvero troppo. Anche perché non ho violato nessuna norma”, ha detto Francesco, che si è rifiutato di firmare la contravvenzione, “Avevo la mascherina, eravamo a distanza. Sono entrato in un posto dove non c’era nessun divieto di accesso”.

Oltre all’uomo, altre 4 persone sono state multate, tutte a spasso con il loro cane a parte una coppia di 80enni che stava buttando l’immondizia. Ci si sarebbe aspettato, piuttosto che un’emissione coatta di contravvenzioni, che a tutte queste persone venisse intimato di rientrare a casa.

Contents.media
Ultima ora