×

Coronavirus, gli esperti chiariscono quando sarà possibile riaprire

Molti si chiedono quando sarà possibile riaprire le attività commerciali dopo il coronavirus: potrebbe servire un altro mese.

coronavirus quando riaprire
coronavirus quando riaprire

Non è possibile fissare una data certo entra la quale sarà possibile riaprire i negozi e le attività commerciali dopo l’emergenza coronavirus: per gli esperti non occorre chiedersi “quando sarà”, ma “come” dovrà avvenire. Infatti, il premier Conte è pronto a prolungare la chiusura anche dopo Pasqua e il commissario Borrelli ha già annunciato che probabilmente il 1 maggio gli italiani dovranno rimanere in casa.

Il primo allentamento delle misure restrittive previsto per la fase due dell’emergenza, riguarderà – molto probabilmente – solo il comparto produttivo.

Coronavirus, quando riaprire?

L’infettivologo Giovanni Rezza, in un’intervista per Repubblica, ha chiarito che prima di decidere quando sarà possibile riaprire l’Italia è necessario “osservare se la curva va bene”.

“A quel punto – ha proseguito l’esperto – certamente alcune attività produttive si potranno riaprire, ovviamente mettendo in sicurezza i lavoratori. E andrà messo in piedi un programma di individuazione rapida di eventuali casi”. Si è ipotizzato anche una riapertura a date diverse per le varie Regioni, che però secondo Rezza sarebbe rischiosa.

Un altro esperto, Vittorio Demicheli, direttore sanitario dell’Agenzia per la tutela della salute di Milano, ipotizza un altro mese di stretta per gli italiani prima di ripartire.

In un’intervista a Il Giornale, infatti, chiarisce che bisogna “partire il prima possibile con le indagini sierologiche per monitorare lo stato di immunità della popolazione”.

Sono importanti, secondo Demicheli, le misure di distanziamento sociale. “I decessi e i nuovi contagi rallentano – ha aggiunto ancora – ma con questi numeri non possiamo mollare. Dobbiamo prima arrivare a zero contagi e poi riaprire”.

Contents.media
Ultima ora