×

Coronavirus, allo Spallanzani ci sono più dimessi che ricoverati

Condividi su Facebook

All'ospedale Spallanzani di Roma si registrano più dimessi che ricoverati per Coronavirus. Un dato molto positivo, fra tante brutte notizie.

Coronavirus, più dimessi che ricoverati presso lo Spallanzani
All'Ospedale Spallanzani di Roma sono più i pazienti dimessi che quelli ricoverati per Coronavirus.

Ottime notizie dall’ospedale Spallanzani di Roma: ci sono più pazienti dimessi che ricoverati per Coronavirus. È la prima volta dall’inizio dell’emergenza che una notizia del genere viene diffusa da una struttura ospedaliera. Attualmente, le persone positive al virus sono in totale 185, di cui 19 necessitano di supporto respiratorio.

Numerosi pazienti dimessi dallo Spallanzani

I pazienti dimessi vengono trasferiti al proprio domicilio o presso altre strutture territoriali. Stiamo parlando di 207 persone che ce l’hanno fatta, secondo il bollettino diffuso dall’Ospedale della Capitale.

“Per la prima volta si inverte il rapporto ricoverati Covid-19 positivi/pazienti dimessi, più numerosi”, si legge nel testo della comunicazione.

Inoltre sempre nella giornata di oggi, 5 aprile 2020, sono previste ulteriori dimissioni di pazienti asintomatici o che presentano ormai sintomi lievi (paucisintomatici).

Coronavirus: buone notizie

Un dato molto positivo, che si aggiunge a quello comunicato dalla Protezione Civile nell’appuntamento serale di ieri, 4 aprile. Secondo quanto diffuso dal capo Angelo Borrelli, ci sarebbe un calo di ricoveri presso i reparti di terapia intensiva, rispetto all’inizio della pandemia Coronavirus. Si tratta di 3,994 pazienti positivi, 74 in meno rispetto al giorno precedente, di cui 1,326 si trovano in Lombardia.

A Partinico, provincia di Palermo, nella giornata del 30 marzo 2020 sono stati dimessi 5 pazienti tra cui una donna di 92 anni. La signora sarebbe la persona più anziana ad essere guarita dal virus in Sicilia. Ottime notizie anche da Mantova, dove presso l’ospedale Carlo Poma diversi malati hanno sconfitto il Coronavirus grazie ad una cura a base di plasma prelevato da ex-infetti.

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Cecilia Lidya Casadei

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.