×

Coronavirus: 19 medici e infermieri dalla Norvegia atterrati a Orio

Condividi su Facebook

Ai medici e agli infermieri giunti in Italia per la gestione del coronavirus da Cuba, dalla Cina e dalla Russia se ne aggiungno 19 dalla Norvegia.

Coronavirus medici infermieri Norvegia

Un team di 4 medici e 15 infermieri provenienti dalla Norvegia è atterrato all’aeroporto di Orio a Serio per aiutare l’Italia ad affrontare l’emergenza coronavirus. La squadra andrà a dare supporto all’ospedale Bolognini di Seriate.

Coronavirus: medici e infermieri arrivati dalla Norvegia

Ad accoglierli per dare loro il benvenuto e ringraziarli in anticipo dell’aiuto che forniranno alle nostre strutture ospedaliere vi erano gli assessori regionali Claudia Maria Terzi e Lara Magoni oltre al sottosegretario alla Presidenza Alan Christian Rizzi. Il contingente ha portato anche materiale sanitario di cui si è lamentata la carenza. “Un attestato di amicizia che rinsalda la stima reciproca e che arriva in un momento di grande bisogno“, hanno affermato in coro gli amministratori lombardi.

Due pullman del Tpl di Bergamo hanno poi trasportato gratuitamente medici e infermieri all’ospedale per un primo incontro con il personale italiano. Anche alla stessa azienda va il ringraziamento di Terzi per essersi resa disponibile, insieme ad altre, per il trasporto di persone e oggetti provenienti dall’estero.

Per gli assessori l’aiuto proveniente dal nord Europa rappresenta un segno di vicinanza e una testimonianza di quanto la Lombardia sia amata nel mondo.”Alla Norvegia, come ai tanti Paesi amici che sono già venuti in nostro soccorso, non possiamo che dire grazie.

La Lombardia non dimentica mai“, hanno affermato. Già nei giorni precedenti erano giunti in Italia squadre di medici e carichi di materiale sanitario proveniente dai più diversi paesi del mondo, dalla Cina al Brasile e dalla Russia all’Egitto.

Medici in arrivo anche dalla Romania

Nelle stesse ore è stato reso noto anche l’arrivo in Italia di un team di 18 medici dalla Romania, aggiunto ad un carico di disinfettante proveniente dall’Austria.

Il tutto si è reso possibile grazie all’attivazione di un network europeo composto da 34 strutture di protezione civile, tra cui il nostro paese, che interviene per fare fronte alle emergenze.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.