×

Edoardo Valli, lo sfogo su Facebook: “Ho febbre, ma niente tampone”

Su Facebook molti amici e colleghi stanno ripostando l'ultimo sfogo di Edoardo Valli, il ginecolo romano morto per coronavirus.

valli sfogo facebook
valli sfogo facebook

Su Facebook molti amici e colleghi stanno ripostando l’ultimo sfogo di Edoardo Valli, il ginecolo romano morto per coronavirus. Un duro attacco alla sanità, e una critica per l’uso improprio di tamponi.

Valli, lo sfogo su Facebook

Non mi fanno il tampone anche se sono un medico“, così scrive nel suo ultimo post su Facebook Edoardo Valli, il ginecologo romano di 62 anni morto recentemente per coronavirus. Il post risale a 3 giorni prima del suo decesso, dove è duro lo sfogo nei confronti della sanità per quanto riguarda l’uso dei tamponi, a suo dire improprio.

Ho la febbre da 3 giorni, non mi fanno il tampone, ma sono un medico.Vedi fanno il tampone a Zingaretti, Porro, Sileri, io ho febbre da 3 gg, stasera 38,7 – scriveva Valli – ma chiamato il numero regionale.

Mi dicono che con questi sintomi non è necessario, stai a casa (grazie) e se peggioro chiamare il 118“.

Repost per consapevolezza

Nelle ultime ore molti amici, colleghi e conoscenti hanno voluto condividere l’ultimo post del medico, facendo filtrare molta indignazione e perplessità nei confronti della sanità che in questo caso sembra davvero aver fatto un grosso torto alla categoria dei medici.

Tra questi compare anche il noto attore Giuseppe Fiorello che ha voluto dedicare la Via Crucis del Venerdì Santo proprio al meduico scomparso:”La solitudine di un medico- sottolineano-Ora è più chiaro di cosa parliamo?».

«Vedi fanno il tampone a Zingaretti, Porro, Sileri, io ho febbre da 3 gg, stasera 38,7 – scriveva Valli – ma chiamato il numero regionale. Mi dicono che con questi sintomi non è necessario, stai a casa (grazie) e se peggioro chiamare il 118! Boh, spero che scenda. Preso Tachipirina già sto sudando ma faccio il medico boh”.

Visualizza questo post su Instagram

La #ViaCrucis, io voglio dedicarla a quest’uomo, #EdoardoValli un Medico che ha portato la sua Croce e nessuno l’ha voluto aiutare, assurdo! R.I.P Ogni giorno mi prometto di non voler più alzare i toni, poi leggo queste cose e penso sia doveroso INDIGNARSI! #restiamoacasa #giuseppefiorello

Un post condiviso da Giuseppe Fiorello (@giuseppefiorello) in data: 10 Apr 2020 alle ore 1:47 PDT

Contents.media
Ultima ora