×

Napoli, reparto coronavirus costruito in 30 ore: “Meglio di Wuhan”

A darne notizia su Facebook è il Consigliere Regionale Francesco Borrelli che ringrazia tutti per l'impegno.

coronavirus-napoli-ospedale
Coronavirus, Napoli meglio di Wuhan

Napoli si sta distinguendo in positivo in merito alla lotta al coronavirus. A conferma di ciò, arriva anche la notizia della realizzazione di un reparto Covid-19, costruito in meno di 30 ore. A comunicarlo è Francesco Borrelli, Consigliere Regionale dei Verdi con un lungo post su Facebook.

“Il nuovo ospedale Covid costruito nel lotto 2 dell’Ospedale del Mare è a buon punto. Nei prossimi giorni la struttura sanitaria con 72 posti sarà già operativa”. È quanto sottolineato da Borrelli sui social: “Per questo un enorme grazie va a quegli operai che anche a Pasqua e Pasquetta hanno lavorato senza sosta, così come il Direttore generale dell’Asl Napoli 1 Centro Ciro Verdoliva e tutto il personale. Un lavoro straordinario che permetterà a tutto il comparto sanitario della nostra regione di lavorare meglio e di salvare quante più vite è possibile”.

A Napoli reparto coronavirus in 30 ore

Francesco Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, ha inoltre sottolineato come questo sia: “Il segno di una Campania che sta affrontando con precisione, professionalità e tempestività l’emergenza sanitaria”.

Per poi esaltare la realtà partenopea facendo un paragone con le grandi metropoli mondiali: “Milano? Wuhan? NewYork? Londra? Eh No Amici, siamo a Napoli nel parcheggio dell’ Ospedale del Mare”, ha concluso Francesco Borrelli.

Il Cotugno, invece, è ospedale modello nella cura dei malati di coronavirus: il riconoscimento è stato attribuito da Sky Regno Unito che ha trasmesso in Gran Bretagna un lungo servizio sull’ospedale napoletano. Per l’emittente televisiva si tratta infatti di uno dei pochi ospedali che si sta contraddistinguendo per organizzazione e qualità del servizio offerto. Un risultato incredibilmente importante per la sanità campana che di solito non viene proposta in questi termini e che sconta molti anni di commissariamento e tagli ai bilanci delle aziende ospedaliere.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora