×

Coronavirus Palermo, grigliata sul terrazzo condominiale: arriva l’elicottero

Una giornata di Pasqua all'insegna della trasgressione: un gruppo di condomini di Palermo ha organizzato una festa con grigliata sul terrazzo.

coronavirus grigliata terrazzo palermo
coronavirus grigliata terrazzo palermo

Una festa con grigliata, musica, canti e balli per trascorrere insieme, sul terrazzo, la festa di Pasqua: un gruppo di condomini di Palermo è stato denunciato. Sono stati beccati grazie a un drone della Polizia che, sorvolando i tetti del quartiere Sperone, ha notato un assembramento di una ventina di persone.

I festaioli, alla vista del drone, hanno dato il via a un fuggi fuggi generale per sfuggire ai controlli. Ma le forze dell’ordine sono state inflessibili.

Coronavirus Palermo, grigliata sul terrazzo

La ministra Lamorgese aveva annunciato controlli serrati per le feste pasquali al fine di evitare la diffusione del contagio e gli spostamenti non necessari. Così è stato: numerosi anche le denunce per violazione dei Dpcm. Tra i casi più eclatanti, è stata segnalata una festa con grigliata sul terrazzo condominiale di un palazzo di Palermo, nel quartiere Sperone. Canti, balli e musica per trascorrere la festa di Pasqua in compagnia e allegria, trasgredendo le normative anti contagio.

Così un gruppo di circa 20 persone è stato denunciato dalla Polizia che ha scoperto il festino con un drone che sorvolava la città. In un video girato dai vicini di casa viene mostrato il fuggi fuggi scatenato dall’arrivo del drone. Sequestrate e gettate le sedie e il grill utilizzati sul terrazzo dello Sperone.

Il commento del sindaco

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha commentato quanto accaduto ringraziando le forze dell’ordine per il loro prezioso lavoro. “Anche grazie ai video che loro stessi hanno stupidamente diffuso – ha detto il primo cittadino -, sarà più facile identificare questi incivili e incoscienti che hanno coinvolto in questa grave violazione anche numerosi minori, commettendo in un solo momento diversi reati”.

“Per tutti loro – ha poi aggiunto il sindaco – scatteranno le sanzioni e le denunce previste, con le pene che meritano. Non posso che esprimere gratitudine, che sono certo non essere solo mia ma di tutta la stragrande maggioranza dei palermitani e degli abitanti dello Sperone, alle forze dell’ordine che sono intervenute subito e in modo deciso”.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora