×

Coronavirus, la festa di Pasqua sul pianerottolo a Pozzuoli

A Pozzuoli organizzano un festa di Pasqua sul pianerottolo, l'egoismo ai tempi del coronavirus

coronavirus pasqua festa pianerottolo

L’obbligo di rimanere in casa ed evitare assembramenti non dev’essere stato ben compreso da parte di una ventina di persone residenti in un palazzo di Pozzuoli che hanno deciso di organizzare una festa sul pianerottolo per Pasqua e, come se non bastasse, hanno ripreso tutto con una diretta Facebook taggando anche il sito Cronaca Flegrea.

Coronavirus Pozzuoli, la festa di Pasqua sul pianerottolo

Nel video si vedono molte persone che saltano, cantano e ballano senza il minimo rispetto delle distanze di sicurezza e soprattutto senza mascherine o dispositivi di protezione.

La festa è andata in scena dopo il pranzo di Pasqua in un palazzo popolare di via Giorgio De Chirico a Pozzuoli, nei cosiddetti 600 alloggi di Monterusciello. Stando a quanto riportato da Fanpage, nel gruppo intenti a cantare diverse canzoni di Mimmo Dany ci sarebbero stati anche due pregiudicati della zona.

I precedenti a Pozzuoli

Non è tra l’altro la prima volta che Pozzuoli si rende protagonista di gesti di simile irresponsabilità.

Già due settimane fa infatti era stata improvvisata una festa trash per strada senza naturalmente alcuna autorizzazione.

Il sindaco Vincenzio Figliolia aveva così commentato in quel caso: “È scandaloso. Dei balordi, irresponsabili e senza alcun senso civico hanno pensato di radunarsi e fare festa tra i palazzi di un rione, nella parte retrostante il lungomare. Pensavano di essere lontano dagli occhi e quindi di poter fare tutto anche di raggirare i controlli.

Sono dei folli! Hanno messo a rischio la salute loro e di tutti gli altri. Io non ho più parole. Le regole dobbiamo rispettarle tutti. Non possiamo rischiare di vanificare i sacrifici di tutti. Polizia e carabinieri stanno individuando tutti i partecipanti. Scatteranno denunce e sanzioni”. Il messaggio sembra però non essere arrivato a tutti i cittadini.

Contents.media
Ultima ora