×

Perugia, bimba di 8 mesi data per morta: riprende conoscenza dopo un’ora

Il cuore della piccola di 8 mesi si è fermato per più di un'ora, poi è accaduto l'incredibile ne giorno di Pasqua.

perugia-bimba-miracolo
Perugia, miracolo per una bimba di 8 mesi

Un vero e proprio miracolo quanto accaduto a Perugia nel giorno di Pasqua: una bimba di 8 mesi, data per morta a causa di un arresto cardiaco durato più di un’ora, ha ripreso conoscenza quando sembrava tutto finito. La coppia di genitori, dopo aver trasferito la piccola all’osservazione dei medici di Perugia – che avevano valutato la situazione particolarmente compromessa -, vista la gravità del caso dopo averle salvato la vita nella notte tra venerdì e sabato hanno deciso il trasferimento all’ospedale Salesi di Ancona.

Secondo quanto raccolto da Il Messaggero per i familiari una piccola speranza si era accesa quando avevano saputo che i prolungati tentativi dei medici avevano permesso al cuoricino della piccola di riprendere le sue funzioni, seppure con grande difficoltà. La bimba era stata insomma salvata in extremis.

Perugia, miracolo per una bimba di 8 mesi

Nella mattinata di sabato, dopo ripetuti contatti con i sanitari dell’ospedale specialistico Saleni di Ancona, è stato organizzato il trasferimento con l’elisoccorso dalla struttura ospedaliera di Perugia.

Anche ad Ancona i medici avevano da subito evidenziato la gravità delle condizioni esprimendosi in questo senso con i familiari che avevano raggiunto le Marche con mezzi propri. La città di Perugia ha continuato ad informarsi delle condizioni della piccola, ma le notizie confortanti sono divenute sempre più flebili e nelle prime ore del pomeriggio purtroppo è stato annunciato il decesso. Per la piccola si era attivato subito un gruppo di preghiera che via via era diventato sempre più numeroso e anche il cardinale Gualtiero Bassetti era stato informato della gravità del caso.

Un’ora dopo, però, l’incredibile: il cuoricino della bambina ha ridato piccoli e flebili segnali di ripresa, così come era accaduto già a Perugia durante le fasi di rianimazione. A quel punto i medici hanno deciso per sottoporre la piccola a ipotermia assistita presso la terapia intensiva neonatale dell’ospedale di Ancona.

Come sta la bimba

La bimba di 8 mesi continua a lottare con le unghie e con i denti per restare aggrappata alla vita. L’ultimo bollettino medico, emesso alle ore 21 di domenica 12 aprile, ha continuato a evidenziare un quadro clinico particolarmente compromesso.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora