×

Come fare il cambio gomme estive in tempi di coronavirus

In tempi di coronavirus bisogna pur cambiare le gomme estive: a partire dal 15 aprile sarà possibile. Ma come fare? Le linee guida.

cambio-gomme-estive
Cambio gomme estive ai tempi di coronavirus: come fare

Come fare per il cambio gomme estive in tempi di coronavirus? Da mercoledì 15 aprile si possono cambiare gli pneumatici sostituendo quelli invernali con quelli adatti per la bella stagione. Eppure, l’anno 2020 a causa della pandemia è alquanto particolare.

Attenzione, perché seppur sconsigliato dal punto di vista tecnico, la legge consente di circolare tutto l’anno con pneumatici invernali, a patto che rispecchino i codici prestazionali presenti sulla carta di circolazione. Unico caso in cui è vietato circolare con gli invernali è quello dei veicoli che montano pneumatici invernali con un codice di velocità inferiore a quello indicato sulla carta di circolazione. In questo specifico caso la legge recita che il cambio gomme estive va fatto entro il 15 aprile, con un mese di tempo per adeguarsi, e dunque a tutti gli effetti entro il 15 maggio.

Come cambiare le gomme estive

Chi monta pneumatici invernali con codice di velocità pieno, conforme a quello riportata sulla carta di circolazione, non deve correre dal gommista: può procedere alla sostituzione anche dopo la data del 15 maggio, in tutta tranquillità.

O persino circolare con gli invernali per tutta la stagione estiva: una soluzione sconsigliata perché con il caldo gli spazi di frenata delle gomme invernali si allungano, ma non vietata per legge. Per coloro che montano gomme con codice di velocità inferiore a quello indicato sulla carta di circolazione, invece, vale ancora la data massima del 15 maggio.

A oggi, nel pieno dell’emergenza coronavirus, non è stato preso alcun provvedimento per posticipare questa scadenza, quindi andrà rispettata.

E chi può andare a cambiare le gomme invernali con quelle estive? Attualmente, secondo il decreto coronavirus, si può andare dal gommista per effettuare il cambio gomme invernali/estive solo se il veicolo è indispensabile per svolgere il proprio lavoro o per comprovate necessità.

Quali sanzioni?

Ma quali sono le sanzioni contro cui vanno gli automobilisti che decidono di non cambiare le gomme seppur obbligati? Se vengono beccati, a partire dal 16 maggio, su veicoli con pneumatici invernali (codice velocità inferiore a quello da libretto) rischiano di norma sanzioni da 422 a 1.695 euro, non varia molto in meglio il caso alternativo. Ovvero, se attualmente non si può uscire per le misure di contenimento da coronavirus ma si decide ugualmente di andare dal gommista per il cambio gomme si rischia una sanzione pecuniaria fino a 4.000 euro. Perché andare dal gommista non è un caso di estrema necessità.

Contents.media
Ultima ora