×

Coronavirus, riapertura di parchi e ville comunali: come e quando

In arrivo nella Fase 2 anche la riapertura di parchi e ville: le ipotesi per uscire in sicurezza e evitare contagi da coronavirus.

Coronavirus, riapertura di parchi e ville nella Fase 2
Con l'arrivo della Fase 2 (quella di convivenza con il coronavirus) si sta pensando anche alla riapertura di parchi e ville: le ipotesi.

Per la Fase 2 dopo il coronavirus si sta pensando anche alla riapertura dei parchi e delle ville comunali. Avverrà a scaglioni e con regole precise per evitare assembramenti e garantire il distanziamento sociale, ed evitare quindi il rischio contagi.

Coronavirus, la riapertura di parchi e ville

La Fase 2 (quella di convivenza con il coronavirus) vedrà la riapertura graduale di molte attività chiuse. Con l’arrivo della bella stagione si sta pensando anche di riaprire parchi e ville comunali, per dare la possibilità a tutti di godere dell’aria aperta e di fare sport.

Infatti, se è vero che si può andare nel cortile condominiale o nei dintorni della propria abitazione (senza mai superare i 200 metri), è anche vero che con la primavera la voglia di uscire aumenta.

Sul tavolo delle regioni ci sono diverse possibilità per le aperture: apertura a scaglioni, in ordine alfabetico o per fasce d’età. Al momento queste sono le soluzioni maggiormente praticabili, proposte dal vicesindaco di Roma, Luca Bergamo.Tutte queste soluzioni sono atte al mantenimento della distanza sociale e alla limitazione dei contagi, soprattutto alle fasce più deboli della popolazione.

Per avere un via libera definitivo però sarà necessario aspettare la conferma del Governo per la fine del lockdown, poi i sindaci potranno emanare le singole ordinanze, anche in base al numero di casi e alle necessità del territorio.

Sarà possibile fare sport?

La riaperutra di parchi e ville non significa per ora che tutto tornerà come prima. Infatti per molti mesi saremo ancora obbligati ad usare la mascherina fuori casa.

Questo significherebbe che anche l’attività all’aria aperta si dovrebbe svolgere con gli adeguati dispositivi di protezione individuali. Sicuramente, non sarà proprio comodo.

Contents.media
Ultima ora