×

Coronavirus, in tre a buttare la spazzatura: multati per assembramento

Madre, figlia di 15 anni e il compagno della donna sono stati multati dopo essere andati insieme a buttare la spazzatura.

coronavirus multati rifiuti

Madre, figlia di 15 anni e il compagno della donna sono andati insieme a buttare la spazzatura. Beccati dagli agenti, sono stati tutti e tre multati per assembramento in quanto non è possibile svolgere tale operazione in gruppo.

Famiglia multata per assembramento

In un momento particolarmente difficile come quello attuale per via dell’emergenza coronavirus, il governo ha dovuto adottare una serie di misure restrittive volte a contrastare la diffusione del virus. Molte attività sono chiuse, in attesa di ripartire con la fase 2, mentre nei supermercati si entra a scaglioni e con un solo membro della famiglia per volta che può effettuare questa operazione onde evitare assembramenti che potrebbero favorire il contagio.

Un principio, quello del dover evitare assembramenti, ormai valido in tutti i contesti e proprio per questo motivo una famiglia di Mezzana è stata multata dopo essere stata beccata a gettare tutti assieme la spazzatura. Mamma, figlia di 15 anni e il compagno della donna, infatti, sono stati beccati a buttare l’immondizia nel bidone collocato a pochi metri dalla loro casa.

Buttare i rifiuti è consentito, ma non è possibile farlo in gruppo.

I tre diretti interessati si sono giustificati affermando di aver buttato tutti assieme i rifiuti in quanto avevano numerosi sacchi. Una giustificazione che non è bastata agli agenti che hanno sanzionato tutti e tre, con la famiglia che ora si ritrova a pagare una multa superiore agli 840 euro.

Contents.media
Ultima ora