×

Coronavirus a Napoli: folla di gente in strada nonostante i divieti

Condividi su Facebook

A Napoli la gente torna in strada nonostante i divieti da coronavirus e gli appelli del Governatore De Luca.

coronavirus-napoli-gente-strada
Coronavirus a Napoli, gente in strada nonostante i divieti

La gente torna in strada a Napoli. Forse stanca psicologicamente dal lockdown dovuto al coronavirus, la vita nei quartieri partenopei inizia a riprendere forma. Complici anche le belle giornate, i cittadini del Vesuvio stanno tornando a riempire le strade e riprendere in mano la propria quotidianità.

Tutto ciò nonostante i divieti sul lockdown – che durerà almeno fino al 4 maggio prossimo – e gli appelli del Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca. Come riporta Il Messaggero, a Napoli la vita è tornata a scorrere: “Oltre alle interminabili file ai supermarket c’è chi ha scelto una panchina al sole per fare due chiacchiere, chi passeggia guardando le vetrine e chi aspetta l’autobus alla fermata senza però prenderlo”.

Coronavirus a Napoli: gaffe della Rai

Nelle ultime ore, sempre in merito al coronavirus e la città di Napoli, ha fatto discutere l’uscita infelice di un’inviata del programma Rai ‘Agorà‘: “Siamo in una zona pedonale, siamo qui da circa una mezz’ora, c’è un passaggio numeroso di auto.

Sarebbe una zona in cui il commercio è interrotto, i negozi sono chiusi. Non siamo fortunati, in questo momento non c’è nessuno. Ma fino a mezz’ora fa c’era un passaggio intenso”. Queste frasi hanno scatenato reazioni polemiche per il riferimento ad una città ‘sorprendentemente’ che rispetta le regole del lockdown.

Intanto, sono ottimi i dati sul coronavirus a Napoli. Appena 4 casi in più, nessun decesso e aumento del numero dei guariti.

È lo scenario rappresentato dall’ultimo bollettino per la città di Napoli. Sono 826 i casi di positività al coronavirus a Napoli dall’inizio dell’emergenza. Costante, negli ultimi giorni, il numero dei decessi: 52 complessivi; salgono a 70 (+6) i totalmente guariti (risultati cioè negativi in due test consecutivi), sono 50 invece i clinicamente guariti. I ricoverati in ospedale sono 167 di cui 11 in terapia intensiva , mentre sono 537 le persone in isolamento a casa.

Sono infine 140 gli asintomatici nella città di Napoli.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.