×

Coronavirus, lockdown inutile? Lo studio che mette in dubbio le scelte del governo

Condividi su Facebook

Uno studio mette in luce che il lockdown per contenere il coronavirus potrebbe rivelarsi inutile nella diffusione del contagio.

lockdown inutile
lockdown inutile

Il lockdown contro il coronavirus è inutile? Uno studio di un gruppo di ricercatori internazionali mette in dubbio le misure messe in atto dal governo per fronteggiare l’emergenza. In particolare, la ricerca evidenza come siano solo i 17 giorni successivi all’entrata in vigore delle misure di contenimento a determinare l’entità della diffusione del contagio da coronavirus.

Dunque, secondo quanto riferisce Il Giornale, la differenza sarebbe stata fatta dal sorgere dei primi focolai e non dalle rigorose misure di chiusura dell’Italia. Un modello predittivo delle vittime nei 17 giorni successivi, infatti, mostra un numero di vittime pari in tutti i Paesi, anche in quelli che non hanno attuato il lockdown.

Coronavirus, il lockdown è inutile?

Dal primo lockdown ad oggi sono trascorsi alcuni mesi, ma in Italia la pandemia di coronavirus prosegue – seppur in misura ridotto -. Uno studio di alcuni ricercatori provenienti da tutto il mondo, però, mette in luce come la scelta di attuare il lockdown prolungato sia inutile. Infatti, secondo alcuni modelli predittivi, il numero delle vittime registrate nei Paesi che hanno adottato la chiusura e quello registrato nei Paesi che non l’hanno adottata sarebbe simile.

Questo perché – secondo la ricerca – a determinare l’entità della diffusione del contagio sarebbero stati soltanto i primi 17 giorni giorni dopo la scoperta dei primi focolai.

Questo studio, quindi, mette in dubbio l’efficacia delle misure messe in atto dal governo italiano che, prolungando il lockdown, ha messo in difficoltà l’economia del Paese. La Svezia, invece, non ha adottato alcuna forma di lockdowm ma ha registrato un boom di contagi da coronavirus. Difficile stabilire quale sia stata la linea più efficace nella gestione di un’emergenza senza precedenti.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Contents.media