×

24enne morto in casa aspettando il tampone: aveva una malattia cronica

Un 24enne di Genova, affetto dal morbo di Crohn, è morto in casa attendendo l'esito del tampone per accertare la positività al coronavirus.

coronavirus genova 24enne
coronavirus genova 24enne

Un 24enne di Genova sospettato di essere positivo al coronavirus è morto in casa. Il ragazzo soffriva soffriva della malattia di Crohn (una patologia cronica), ma la Regione non gli ha mai concesso il tampone per la verifica della positività.

Genova, 24enne morto in casa

La mattina del 23 aprile a Genova è morto per coronavirus un 24enne. Il ragazzo soffriva da tempo del morbo di Crohn, una malattia cronica che ha inciso sulla sua condizione fisica, ma che non sembra essere stata sufficiente per le autorità liguri per accelerare l’esito del suo tampone.

Il 24enne da cinque giorni accusava febbre alta e mal di testa, tra i sintomi più frequenti del virus che hanno spinto il suo medico curante a richiedere un urgente tampone per verificare la sua positiva al covi-19, ma dalla regione è arrivato un sonoro rifiuto.

Sul posto sono intervenuti, oltre al medico curante, gli agenti del commissariato e i medici del 118, con le vestizioni indispensabili in caso di sospetto coronavirus. Il tampone sarà effettuato post mortem.

Il medico aveva notato che alcuni dei sintomi della malattia cronica di cui era affetto erano peggiorati nonostante le terapie prescritte (dolori addominali e vomito, in modo particolare) e per questo motivo aveva subito allertato genitori e autorità sanitarie locali affinché venisse accertata con un tampone la presenza di un altro agente patogeno che potesse spiegare le sue condizioni, come il covid-19.

Contents.media
Ultima ora