×

Ciro Ciardi, trovato morto il barman di Ercolano scomparso

Condividi su Facebook

A Ercolano è stato ritrovato senza vita Ciro Ciardi, il barman scomparso il 23 aprile.

neonato cade dal divano

Dramma a Ercolano dove è stato trovato senza vita il cadavere di Ciro Ciardi, barman 36enne scomparso due giorni prima. Il corpo è stato ritrovato in un campo di Villa Fiorita. Probabile l’ipotesi di suicidio.

Ciro Ciardi, morto il barman di Ercolano

Tragedia ad Ercolano, dove purtroppo è stato ritrovato senza vita il cadavere di Ciro Ciardi, il barman 36enne scomparso il 23 aprile. L’uomo è stato ritrovato in un campo di Villa Fiorita, dopo due giorni di ricerche.

Per il momento le cause del decesso portano solo al suicidio: l’uomo infatti soffriva di problemi psichici e a causa della crisi economica innescata dalla situazione coronavirus, aveva da poco perso il lavoro come barman, spingendolo così all’insano gesto.

Scomparso da 48 ore

Presenti sul luogo del ritrovamento oltre agli uomini dell’Arma, anche gli agenti della polizia municipale e la sua famiglia. Ciro il 23 aprile era uscito di casa per la consueta passeggiata con il cane, senza destare sospetti, ma dopo ore di assenza i famigliari hanno avvertito le forze dell’Ordine della sua scomparsa.

I parenti hanno subito fornito un identikit preciso del 36enne al momento della sua scomparsa: giubotto blu, pantaloni verdi, scarpe nere e zaino.

L’appello dei parenti ha fatto il giro del web, tanto che gli utenti e i parenti erano convinti che la situazione si potesse risolvere entro qualche ora, ma purtroppo il 25 aprile è arrivata la tragica notizia del suo ritrovamento senza vita.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.