×

Comunità trans chiede aiuto al Papa: Bergoglio manda l’Elemosiniere

La comunità trans di Torvaianica chiede aiuto al Papa per le difficoltà economiche della pandemia: Bergoglio manda l'Elemosiniere.

comunità trans papa
comunità trans papa

La pandemia di coronavirus causa difficoltà economiche anche a una comunità di trans: il gruppo di Tornvaianica è stato costretto a chiedere aiuto al Papa. Ma Bergoglio non si è lasciato attendere e ha subito inviato – tramite il parroco della chiesa di Torvaianica, Don Andrea Conocchia – ha inviato l’Elemosiniere, il cardinale Konrad Krajewski.

Comunità trans chiede aiuto al Papa

Ogni giorno seguono Papa Francesco e lo ammirano nella sua forza di pregare e chiedere la fine di questa pandemia. Una comunità trans colpita da difficoltà economiche ha chiesto aiuto al Papa per fronteggiare l’emergenza.

Bergoglio, che è molto amato nell’America Latina – da dove proviene la maggior parte dei membri della comunità – ha lanciato il suo aiuto. Inviando l’Elemosiniere Konrad Krajewski, il Papa è venuto incontro alle richieste della comunità di transessuali residenti a Torvaianica. Lo stesso elemosinieri – ricordiamo – si era calato in un tombino per attaccare l’elettricità a un palazzo occupato da centinaia di persone in emergenza abitativa.

L’episodio è stato raccontato da colui che ha fatto da tramite al gesto di solidarietà: don Andrea Conocchia, parroco di Torvaianica.

Vedendo i gesti che facevano l’uno con l’altra nel pagare le spese di affitto e nel sostenersi a vicenda, Canocchia ha deciso di chiedere aiuto all’Elemosiniere. Una volta ricevuto, infine, ha ringraziato il Papa con una serie di messaggi vocali. “Che Dio la benedica, grazie per tutto”, “Mille benedizioni. Che la Vergine ti protegga”.

In questa comunità trans, la voce poi si è sparsa, ora ci sono circa una ventina di persone – ha detto il parroco all’Adkronos –. Sono trans che arrivano per lo più dall’America Latina, vogliono molto bene a Bergoglio. Hanno anche fede. Sono rimasto commosso per l’immagine di uno di loro che si è messo a pregare in ginocchio davanti alla Vergine. Qualcuno mi ha anche chiesto di benedire oggetti cari. Sono persone molto sole, con storie di solitudine alle spalle, le famiglie lontane”.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora