×

Coronavirus, in Campania tutti negativi i tamponi su chi è rientrato

I tamponi effettuati sui cittadini rientrati in Campania nel primo giorno della fase 2 sono risultati tutti negativi.

campania tamponi negativi
campania tamponi negativi

Tutti i cittadini rientrati in Campania lunedì 4 maggio sono stati sottoposti al tampone: i risultati – giunti nel pomeriggio di martedì – hanno dato tutti esiti negativi. I 14 tamponi erano stati effettuati dopo che i test rapidi avevano evidenziato la presenza degli anticorpi IgM e IgG.

Di fronte alla presenza di questi anticorpi, infatti, rimane il dubbio che il virus possa essere rimasto nel corpo. Per ovviare il problema si effettua il tampone: in caso di esito negativo, dunque, non occorre preoccuparsi.

Coronavirus Campania, tutti tamponi negativi

Al casello autostradale di Napoli erano state rilevate 14 persone positive (su un totale di 85 controllate) che avevano presentato una temperatura corporea superiore a 37,5 gradi. Perciò sono scattati i controlli e i tamponi. Dopo gli esiti positivi sugli anticorpi, infatti, occorre effettuare il tampone per accertare la positività o meno al virus. Tutti i tamponi eseguiti hanno dato esiti negativi: in Campania, quindi, i rientri non hanno registrato persone positive al Covid-19.

La conferma e i risultati ufficiali degli esami sono giunti nel primo pomeriggio di martedì e hanno portato un respiro di sollievo per chi è rientrato nella propria Regione di residenza.

Come funziona il test sierologico?

I test sierologici o test rapidi si basano sulla rilevazione di due tipi di anticorpi: IgM e IgC. I primi costituiscono una sorta di protezione e vengono sviluppati come risposta all’infezione. I secondi, invece, vengono prodotti durante la prima infezione, aumentano dopo qualche settimana fino poi a stabilizzarsi.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Marco Grazi
5 Maggio 2020 14:15

I portaseccia che dicevano “ci sarà un boom di contagi ora che questi irresponsabili sono tornati a casa” non parlano più?


Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora