×

Esplosione in una fabbrica di Ottaviano: morto un operaio di 55 anni

Nella fabbrica Adler Plastic di Ottaviano ha avuto luogo una violenta esplosione che ha causato un bilancio di un morto e due feriti.

Esplosione fabbrica Ottaviano

Paura ad Ottaviano, in provincia di Napoli, dove si è verificata un’esplosione all’interno della fabbrica Adler Plastic specializzata nella produzione di plastica e gomma. Un uomo è morto e altre due persone sono rimaste ferite, di cui una in maniera grave.

Esplosione in una fabbrica di Ottaviano

L’azienda in questione è situata in via Mozzoni e l’episodio ha avuto luogo intorno alle 16 di martedì 5 maggio 2020. Ancora non è chiaro il motivo dello scoppio che sarebbe partito nella zona dei forni per poi coinvolgere rapidamente tutta la fabbrica, compresi gli uffici. Danni si sarebbero verificati anche alle case agli edifici intorno i cui vetri sarebbero stati distrutti. Dal luogo si è poi alzata un’alta colonna di fumo nero visibile anche a distanza.

Immediata la chiamata ai Vigili del Fuoco che si sono adoperati per spegnere le fiamme e trarre in sicurezza gli operai presenti all’interno. Data l’emergenza coronavirus questi non erano impegnati nella produzione ma stavano effettuando lavori di manutenzione in attesa di riaprire.

Uno di loro purtroppo è deceduto sul colpo: si tratta di Vincenzo Lanza, un 55enne residente ad Ottaviano. Un altro ha riportato ferite gravi e i sanitari del 118 l’hanno immediatamente trasportato all’ospedale di Nola. Il terzo invece è stato ferito più lievemente e si trova ora al Cardarelli.

Presenti sul posto anche le forze dell’ordine che avranno il compito di stabilire l’esatta dinamica dell’accaduto e ricercare la causa scatenante dell’esplosione.

Contents.media
Ultima ora