×

Agrigento, nuovi sbarchi di migranti direttamente in spiaggia

Un gruppo di migranti è sbarcato direttamente in spiaggia ad Agrigento per eludere i controlli.

Agrigento sbarchi migranti spiaggia

Un gruppo di migranti ha affrontato il Mar Mediterraneo e dal Nord Africa, probabilmente dalla Tunisia, è arrivato con un barcone direttamente fino alle coste siciliane, dove è più facile far perdere le proprie tracce. La loro navetta dei migranti è rimasta a poche decine di metri dalla spiaggia di Torre Salsa ad Agrigento, da lì i migranti hanno nuotato fino a riva e hanno continuato il viaggio via terra.

Le forze dell’ordine stanno setacciando tutte le strade e le campagne a monte della zona dello sbarco, tra Siculiama e Montallegro, alla ricerca delle persone sbarcate per evitare che sfuggano ai controlli e alla quarantena a cui vengono sottoposti tutti i migranti che riescono ad arrivare autonomamente in Sicilia. In 29 sono stati rintracciati, ma a bordo sarebbero stati una cinquantina.

Agrigento, sbarcati migranti in spiaggia

Da segnalare poi anche l’aumento degli sbarchi a Lampedusa, dove la situazione è diventata di estrema emergenza. Solo nella notte sarebbero sbarcati 156 persone cheandrebbero ad aggiungersi alle. 200 dello scorso fine settimana. A lanciare l’allarme è il sindaco del comune siciliano Martello: Se non è emergenza questa ditemi voi cos’è. Io ho più di 200 persone sul molo, 44 ospitate nella casa della Fraternità, 118 nell’hotspot e la popolazione dell’isola da preservare.

Non so più a chi chiedere aiuto. Per non parlare delle conseguenze economiche. Il turismo nell’isola non so proprio come potrà ripartire in queste condizioni”.

Preoccupa la situazione degli sbarchi

La situazione degli sbarchi dei migranti, già di suo complicata nella gestione, è aggravata in questo periodo dalla pandemia da coronavirus. Sarebbero infatti circa 700 gli sbarchi nel periodo del lockdown, la metà dei quali solo in questi primi giorni di maggio. Fino ad ora, dei migranti sbarcati (tutti sottoposti a tampone) solo uno, nell’hotspot di Pozzallo, è risultato positivo. I 118 fatti scendere ieri a Palermo dalla Rubattino dopo i 14 giorni di isolamento sulla nave quarantena gestita dalla Croce Rossa sono risultati tutti negativi al tampone.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora