×

Fase 2, torna l’inquinamento: le foto del canale di Agnena (Napoli)

Condividi su Facebook

48 ore dopo l'inizio della Fase 2 torna l'inquinamento nei pressi di Napoli, con sversamenti di rifiuti illeciti nel canale di Agnena.

Fase 2, torna l'inquinamento: le foto del canale di Agnena, Napoli
Fase 2, torna l'inquinamento: le foto del canale di Agnena, Napoli.

Con la Fase 2 è tornato anche l’inquinamento: 48 ore dopo la fine del lockdown il canale di Agnena, che sfocia in mare sul confine tra i comuni di Castel Volturno e Mondragone in provincia di Napoli, versa in condizioni allarmanti, con acqua nera e odore insopportabile.

La denuncia arriva dal Consigliere Regionale Francesco Emilio Borrelli. “Il riapriamo tutto ha fatto subito rima con il distruggiamo tutto”, denuncia il Consigliere.

Fase 2 e il ritorno dell’inquinamento a Napoli

Durante la Fase 1 abbiamo assistito a miglioramenti sul fronte ambientale.

Il livello di inquinamento nelle grandi città è sceso, mentre gli animali passeggiavano nei centri abitanti in assenza dell’uomo. Con l’arrivo della Fase 2, però, tutto sembra essere destinato a tornare nella condizione pre-coronavirus.

Lo dimostra la situazione al canale di Agnena sul Litorale Domitio a Varcaturo. 48 ore dopo la fine della fase 1, c’è stato un versamento di acque di scarico, probabilmente un atto illecito.

Il mare è diventato nero e maleodorante, dopo che aveva riacquistato il suo splendore e trasparenza, anche grazie al fermo imposto dal lockdown.

A denunciare la situazione è Francesco Emilio Borrelli, Consigliere Regionale, con un post su Facebook.

“Vincenzo De Luca e Sergio Costa vogliamo fare qualcosa per questo scempio assurdo? Vogliamo finalmente trovare una soluzione? Purtroppo noi siamo molto peggio del virus e se in futuro non andremo più al mare sul litorale Domizio non sarà di certo colpa del coronavirus”, si legge nel post del Consigliere Regionale.

Nelle ore successive sono giunte anche le dichiarazioni del consigliere comunale di Castel Volturno Peppe Scialla, che ha assicurato un pronto intervento per risolvere la problematica: “Ho allertato il commissario del Consorzio di Bonifica che in mattinata dovrebbe fare un sopralluogo sul posto con i droni.

È stata allertata anche la capitaneria di porto che è già stata sul posto”.

Nata in provincia di Monza, classe 1994, laureata in Editoria, Culture della Comunicazione e della Moda presso l'Università Statale di Milano. Precedentemente direttore di Vulcano Statale e collaboratore di Teatro.it. Adesso collabora con Notizie.it


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Sheila Khan

Nata in provincia di Monza, classe 1994, laureata in Editoria, Culture della Comunicazione e della Moda presso l'Università Statale di Milano. Precedentemente direttore di Vulcano Statale e collaboratore di Teatro.it. Adesso collabora con Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.