×

Fase 2: cerchi di teli e bambù in spiaggia per distanziare gli ombrelloni

Una delle ipotesi per distanziare gli ombrelloni in spiaggia potrebbe essere quella di delimitarli con cerchi di teli e bambù.

spiaggia teli bambù

Sono molti i progetti messi a punto per fare in modo che le spiagge possano essere messe in condizioni di garantire il distanziamento sociale e le norme anti contagio: tra questi vi è quello, ideato a Gaeta, di posizionare dei cerchi di teli e bambù intorno al perimetro entro cui sistemare ombrelloni e lettini.

Cerchi di teli e bambù per distanziamento in spiaggia

Gli autori del progetto, del tutto ecosostenibile, sono due giovani architetti, Antonio Magnatti e Fabio Galluzzi. Con l’obiettivo di unire sicurezza e attenzione all’ambiente, la loro idea è quella di circondare la propria area balneare con canne di bambù o teli considerando un perimetro di cinque metri di diametro. Un modello, hanno spiegato, facilmente realizzabile in autocostruzione da ogni operatore con materiali semplici da reperire e durevoli nel tempo.

Una soluzione che consentirebbe, a differenza per esempio di quella in plexiglass, una miglior vivibilità ad adulti e bambini garantendo comunque la distanza di sicurezza tra i bagnanti. Il tutto si sviluppa infatti tenendo conto delle misure di ventilazione e soleggiamento. “Il cerchio di bambù o di teli ha un’altezza graduale che permette al vento di passare costruendo un piccolo habitat protetto“, hanno spiegato gli ideatori.

I due ragazzi hanno presentato la proposta al sindaco di Gaeta Mitrano che l’ha apprezzata molto e li ha ringraziati per la loro professionalità e progettualità. Ha quindi invitato gli operatori balneari della località a confrontarsi con loro per valutare se può essere utilizzata o bisogna modificarla in base alle tangibili esigenze. Il tutto dovrà essere compatibile con quanto verrà stabilito per la fruizione degli arenili. ‘

Contents.media
Ultima ora