×

Coronavirus, bilancio dell’8 maggio: 87.961 positivi e 243 morti in più

La Protezione Civile ha diramato il bilancio dell’emergenza coronavirus all'8 maggio, che giunge a 87.961 positivi e 243 morti in più.

mappa coronavirus 1 e1588952212154 768x477

Come di consueto anche nella serata dell’8 maggio le autorità della Protezione Civile hanno comunicato il nuovo bilancio dei contagi in merito all’emergenza coronavirus. I dati delle ultime 24 ore mostrano un ulteriore e significativo cambiamento rispetto alla giornata di ieri con 87.961 casi attualmente positivi in tutta Italia, a cui si aggiungono 243 morti in più.

Con le statistiche di oggi inoltre, per la prima volta il dato complessivo dei decessi dall’inizio della pandemia raggiunge in Italia i 30mila morti.

Coronavirus, il bilancio nazionale

Poco prima delle ore 18, la Protezione Civile ha pubblicato su internet la tabella riepilogativa nella quale sono illustrati i dati dell’emergenza sanitaria regione per regione, con i territori italiani epicentro della pandemia che rimangono ancora quelli maggiormente colpiti dal coronavirus seppur in calo rispetto al picco della pandemia.

Al primo posto per numero di contagi troviamo infatti la Lombardia con 31.983 casi attualmente positivi, seguita dal Piemonte con 14.107 casi, dall’Emilia Romagna con 7.730 e dal Veneto che conferma il trend in calo con 6.187 contagi.

A seguire troviamo la Toscana con 4.592 casi e il Lazio con 4.328, mentre sotto i 4mila casi abbiamo la Liguria con 3.176 contagi, le Marche con 3.238, la Puglia con 2.733, la Campania con 2.012, la Sicilia con 2.127 e l’Abruzzo con 1.453 contagi da coronavirus.

Sotto i mille casi troviamo invece il Friuli-Venezia Giulia con 911 casi e la provincia autonoma di Trento con 767, la Calabria con 619, la Sardegna con 553 e la provincia autonoma di Bolzano con 502 casi.

tabella 4

Per ultime abbiamo infine le regioni sotto i duecento contagi, che registrano attualmente tutte un costante calo dei pazienti positivi al coronavirus. In testa troviamo il Molise con 184 casi, poi a seguire la Basilicata con 152 casi, la Valle d’Aosta con 123 e infine l’Umbria con soli 119 casi di coronavirus. Al momento, degli 87.961 contagiati 72.157 si trovano in isolamento domiciliare, 14.636 sono ricoverati con sintomi di vario genere mentre 1.168 sono in terapia intensiva: dati questi ultimi due in constante calo da diverse settimane.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora