×

Le biblioteche di Cornaredo offrono “libri sospesi” per le strade

Condividi su Facebook

A Cornaredo e San Pietro all'Olmo, le biblioteche propongono "libri sospesi" alla cittadinanza. Un'iniziativa per invitare alla lettura.

Cornaredo, libri delle biblioteche
Cornaredo, libri sospesi delle biblioteche

A Cornaredo e San Pietro all’Olmo, in provincia di Milano, le biblioteche hanno indetto l’iniziativa “Libri sospesi“. Girando per le vie del comune sarà infatti possibile ritirare volumi regalati dai centri culturali.

Cornaredo: i “libri sospesi” delle biblioteche

“Libri sospesi” è un modo per riappropriarsi da un lato degli spazi aperti, ovviamente in coerenza con le ultime disposizioni in materia di Coronavirus, ma anche per ritornare alla lettura di libri cartacei, dopo il periodo di lockdown che ha costretto in molti, anche i più restii, a concedersi al digitale.

Il post su Facebook

L’iniziativa è nata da un annuncio pubblicato dalla pagina Facebook “Biblioteche di Cornaredo e San Pietro all’Olmo” con un post indirizzato a tutti i cittadini.

“Dopo tante settimane di lockdown è iniziata la fase 2 ma per noi biblioteche, come per altri esercizi pubblici e privati, la serrata continua”, recita la didascalia del post.

“Libri sospesi” consiste in un’attività molto semplice: imbattersi per le strade dei due comuni e notare se vi sono buste di plastica contenenti dei libri regalo.

Una sorta di caccia al tesoro dei libri.

Ritorno ai libri cartacei

E anche un senso di rivincita del cartaceo nei confronti del digitale. Il lockdown ha imposto alle stesse biblioteche di consegnare in prestito e-book, ma come dice il post, “il piacere di sfogliare un libro” è tutta un’altra cosa.

Contro lo spreco

L’iniziativa ha anche una funzione sociale molto importante: “Libri sospesi”, infatti combatte lo spreco, dal momento che i libri scelti sarebbero stati destinati al macero dopo i lavori di ricatalogazione e revisione degli scaffali iniziati a Febbraio 2020. La chiusura per l’emergenza sanitaria da Coronavirus ha infatti bloccato questi lavori.

Nato il 13 Marzo 1991 a Milano, città dove tuttora risiede. Laureato in Scienze dei Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Milano con una tesi sul teatro indiano. Lavora come Ufficio Stampa e Digital PR per la Compagnia Teatrale PianoinBilico. Scrive racconti (il suo libro, “Il tempo è il binario di un tram” è prossimamente in uscita) ed è un inguaribile curioso.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Federico Riccardo

Nato il 13 Marzo 1991 a Milano, città dove tuttora risiede. Laureato in Scienze dei Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Milano con una tesi sul teatro indiano. Lavora come Ufficio Stampa e Digital PR per la Compagnia Teatrale PianoinBilico. Scrive racconti (il suo libro, “Il tempo è il binario di un tram” è prossimamente in uscita) ed è un inguaribile curioso.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.