×

Coronavirus, direttore policlinico Milano: ottimista su fine emergenza

Basilio Tiso è molto ottimista sulla fine quasi vicina dell'emergenza sanitaria, come confermano anche i dati riscontrati.

coronavirus direttore policlinico milano
coronavirus direttore policlinico milano

Il direttore del policlinico di Milano Basilio Tiso su Facebook in un post ha voluto ringraziare tutti i medici e operatori sanitari impegnati da mesi nella lotta al coronavirus.Filtra grande ottimismo dalle sue dichiarazioni su una tempestiva fine dell’emergenza sanitaria, rafforzaata da dati davvero incoraggianti.

Coronavirus, direttore policlinico Milano: “Grazie a tutti”

Beh, è quasi fatta!”: così recita l’incipit di un post scritto su Facebook, e ripreso da Il Giorno, da Basilio Tiso, direttore del policlinico di Milano.

Il direttore in questa lettera ha voluto ringraziare tutti i medici e operatori che in queste settimane davvero infernali hanno lottato in prima linea per contenere l’epidemia e salvare molti pazienti: “”Da 350 letti per malati di coronavirus siamo scesi ad un centinaio. Il Policlinico e la Mangiagalli – ha spiegato – stanno tornando alla normalità. State piano piano tornando nei vostri reparti a riprendere la vita lavorativa consueta. Questa esperienza vi ha segnato profondamente e la ricorderete per sempre.

Come ha segnato anche me a pochi mesi dalla pensione. Grazie a tutti“.

La rabbia di Sala

Dichiarazioni di ottimismo diametralmente opposte a quelle invece rilasciate da Giuseppe Sala, il sindaco di Milano. Dopo le immagini degli assembramenti sui navigli, il primo cittadino meneghino in un video si è rivolto con tono severo ai suoi concittadini, invitandoli al mantenimento delle misure di sicurezza anche nella fase 2.

Una sorta di ultimatum lanciato per eviatare che la città vanifivhi tutti gli sforzi fatti in questi mesi, tornando come punizione al lockdown preventivo.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora