×

Coronavirus, chiuso un market a Torino: erano tutti senza mascherina

Essendo tutte le persone all'interno, compresi responsabile e commesso, senza masherine, la Polizia ha chiuso un market di Torino.

coronavirus chiuso market torino
Bottiglie di salsa di pomodoro ritirate dal supermercato: la nota

La Polizia di Torino ha chiuso il market Mridila di via Nizza 7 dopo aver riscontrato una violazione delle norme anti coronavirus. Durante i consueti controlli per monitorarne il rispetto, hanno infatti constatato che tutte le persone che si trovavano all’interno non indossavano la mascherina.

Coronavirus: chiuso un market a Torino

Oltre all’unico cliente presente nel locale, ad essere privi dei dispositivi di sicurezza erano anche il responsabile e l’addetto alle vendite. Soltanto quest’ultimo indossava i guanti e per di più all’ingresso dell’attività non c’era il gel igienizzante. Tutte circostanze che contravvenivano alle disposizioni varate da governo e regione per impedire la diffusione del contagio.

Tanto più che ad essere senza mascherine erano proprio i lavoratori che ogni giorno vengono a contatto con decine di persone a cui potrebbero potenzialmente trasmettere l’infezione.

Le autorità hanno infatti chiarito che per consentire una lenta e graduale ripartenza sia necessario praticare le misure di distanziamento sociale e in particolare indossare sempre la mascherina in pubblico. Tanto più in una regione come il Piemonte che dopo la Lombardia è la regione italiana con più contagi: dall’inizio dell’epidemia a sabato 9 maggio ne ha registrati 28.549.

Costatato tutto ciò, gli agenti del commissariato Barriera Nizza hanno sanzionato l’esercizio commerciale che dovrà ora pagare una multa pari a 400 euro.

In più, come ha fatto sapere la Questura, hanno anche notificato un’ordinanza che prevede la chiusura del negozio per cinque giorni.

Contents.media
Ultima ora