×

Tamponi in Piemonte: potranno essere prescritti dal medico di base

Coronavirus, in Regione Piemonte i tamponi adesso potranno essere prescritti dal medico di base che deciderà autonomamente.

coronavirus simit

Coronavirus, svolta sui tamponi in Regione Piemonte. Una delle zone più colpite dal Covid-19 – con i numeri che continuano a crescere contrariamente al trend nazionale – ha stabilito una politica diversa rispetto alle scorse settimane: adesso i test (tamponi) potranno essere prescritti direttamente dal medico di base.

Sarà così il ‘dottore di famiglia’ a stabilire se strettamente necessario il tampone per il paziente in cura. Che fosse necessario un drastico cambio di rotta lo aveva chiarito subito l’ex ministro della Salute Ferruccio Fazio, nominato dal presidente Alberto Cirio a capo della task force incaricata di traghettare il Piemonte verso una nuova normalità che probabilmente dovrà fare i conti con una recrudescenza dei contagi.

Coronavirus, tamponi in Piemonte

Ora si cambia. E la crisi sanitaria che si sta registrando in Regione Piemonte diventa l’occasione per avviare una completa riorganizzazione della rete di medicina territoriale. “A oggi il 24% dei circa 4000 medici di medicina generale del Piemonte lavora da solo. È un modello poco funzionale”, sottolinea Fazio. E si lavora a una riforma che poggia sui pilastri della sicurezza per medico e paziente, sull’implementazione del personale di studio e infermieristico e sulla medicina di gruppo, secondo il modello delle Case della salute.

Per innalzare dal 30 al 40% il tetto imposto oggi alla medicina di gruppo e dal 34 al 60% quello della medicina di rete e per incrementare il personale la Regione si è impegnata a stanziare 15 milioni l’anno. E anche altre Regioni stanno iniziando a dare maggiore responsabilità al medico di famiglia come, per esempio, Toscana, Veneto ed Emilia Romagna.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora