×

Simone Gelain, morto per tumore raro: era guarito dal covid

Il 48enne da mesi combatteva contro un tumore oculare. La situazione però si è complicata con la crisi sanitaria.

simone gelain tumore covid
simone gelain tumore covid

Simone Gelain, 48enne di Cittadella, era scampato al covid-19, ma quello che sembrava un semplice mal di denti, si è rivelato un tumore oculare che non gli ha lasciato speranza. Tutto era già iniziato lo scorso ottobre, ma la situazione è iniziata a peggiorare drasticamente a marzo con l’acuirsi dell’emergenza coronavirus.

Simone Gelain, il tumore prima del covid

Simone Gelain, 48enne di Cittadella era uno dei tanti ad esser scampato dal covid, ma purtroppo un tumore grve lo strappato dalla vita.

Sembrava un dolore dovuto ad un problema dentale. Esami approfonditi hanno fatto emergere una tumore oculare inoperabile.

Simone aveva cominciato la chemio è cominciata immediatamente, ma la complicata situazione sanitaria gli ha impedito di continuare le cure,e così giovedì 7 maggio è scomparso. Lascia anche il fratello Domenico, la sorella Anna Maria, i cognati Gabriella e Marco.

Male nascosto

Tutto è cominciato ad ottobre alcuni fastidi poi diventati dolore ad una guancia.

Si pensava ad un problema dovuto ai nervi. La cura antibiotica non ha sortito effetti. Si è quindi ipotizzato potesse trattarsi di problema causato da uno dei denti del giudizio” questo è ciò che racconta Domenico, il fratello di Simone.

È stato estratto, ma la situazione non cambiava, il malessere non scompariva affatto. Di qui altri esami finchè dopo tre Tac la diagnosi di un tumore, molto raro, nella regione oculare”-continua Domenico- Ci è stata indicata una equipe medica di Milano – continua il fratello di Simone – Ci siamo messi subito in contatto, ci era stata data qualche speranza, ma erano i giorni nei quali era appena cominciata la crisi del Coronavirus“.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora