×

Valanga a Cortina: morto un ragazzo trascinato per 200 metri

Diverse persone sono rimaste coinvolte in una valanga staccatasi a Cortina D'Ampezzo: un ragazzo di 23 anni ha perso la vita.

valanga cortina

Tragedia a Cortina D’Ampezzo, dove nella mattinata di sabato 9 maggio 2020 si è staccata una valanga che ha coinvolto un gruppo di sciatori. Un ragazzo ha perso la vita sul colpo dopo essere stato trascinato a valle per oltre 200 metri.

Valanga a Cortina

Teatro dell’accaduto è stata la zona della Tofana di Rozes sopra il rifugio Giussani, a 2.561 metri. Tra le persone coinvolte vi è un ragazzo di 23 anni di Belluno, deceduto sotto la neve. Inutile infatti ogni tentativo di salvarlo da parte del Soccorso Alpino, giunto prontamente sul posto. Presenti anche i Carabinieri della stazione di Cortina e la Guardia di Finanza che avranno ora il compito di vagliare l’incidente.

Salvo invece il fratello della vittima, 27 anni, così come gli altri sciatori. Secondo un testimone sarebbero state almeno un centinaio le persone che stavano facendo attività sciistica.

Quella a Cortina non è stata l’unica valanga staccatasi nella giornata. Poco dopo è infatti giunto l’allarme da parte di alcuni scialpinisti per un altro episodio del genere sul versante trentino del ghiacciaio della Marmolada, in particolare all’imbocco della via ferrata Rocchetta verso Punta Penia.

Secondo quanto emerso in un primo momento due alpinisti sarebbero rimasti coinvolti ma successivamente sarebbero riusciti ad emergere dalla massa nevosa. Presenti anche in questo caso i soccorritori del Soccorso Alpino e l’elicottero di Trentino Emergenza. A seguito dell’innalzamento delle temperature, il pericolo valanghe è moderato e corrispondente al grado 2.

Contents.media
Ultima ora